BUDAN: ”A inizio anno cercavo il mio armadietto”

BUDAN: ”A inizio anno cercavo il mio armadietto”

Ospite di ´Casa Minutella´ su Antenna Sicilia, il team manager del Palermo, Igor Budan, ha ripercorso alcune tappe del suo passato calcistico, prima di soffermarsi sull´aspetto.

Commenta per primo!

Ospite di ´Casa Minutella´ su Antenna Sicilia, il team manager del Palermo, Igor Budan, ha ripercorso alcune tappe del suo passato calcistico, prima di soffermarsi sull´aspetto familiare. “Un gol più bello? Non sono stato il giocatore che fa le rovesciate, però ne ho fatti di belli: ricordo quello contro il Cagliari, Udinese e Parma. Più difficile fare papà o fare gol? Io per fare questo mio lavoro con passione devo essere a disposizione 24 ore su 24. Quindi sono a tempo pieno dirigente del Palermo, ma cerco sempre di dare una mano a mia moglie”. Budan ha infine raccontato un simpatico retroscena dopo aver appeso le scarpe al chiodo. “Se mi capita ancora di credermi calciatore? Sì, ad inizio anno guardavo gli armadietti dello spogliatoio e pensavo che uno di quelli fosse il mio, solo in seguito mi ricordavo che non ero più calciatore”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy