Bruno Henrique: “Palermo la mia casa, resto qua. Su Zamparini e la partita con l’Empoli…”

Bruno Henrique: “Palermo la mia casa, resto qua. Su Zamparini e la partita con l’Empoli…”

L’intervista al centrocampista del Palermo sondato nei giorni scorsi dal San Paolo: “Ma io ho un contratto coi rosanero e voglio rimanere, l’obiettivo è raggiungere la salvezza”.

1 Commento

Il suo 2016 ha segnato il passaggio dal Brasile all’Europa, continente in cui sognava da sempre di giocare.

Bruno Henrique non può che essere soddisfatto dell’anno che si è appena concluso, ma non può ignorare quanto avvenuto negli ultimi mesi col Palermo: la squadra, ora in mano ad Eugenio Corini, fatica a risollevarsi e giace per adesso al terzultimo posto in classifica. Tra cinque giorni lo scontro direttissimo per la salvezza: al Castellani di Empoli sarà vietato perdere ulteriore terreno.

In un’intervista rilasciata al ‘Giornale di Sicilia‘, il centrocampista brasiliano si è detto motivato per le prossime sfide di campionato: “Sono molto felice di giocare qui: a Palermo mi sento come fossi a casa, mi trovo veramente bene”. Una chiara risposta – questa – al San Paolo: il club paulista, a fine dicembre, aveva sondato il terreno approfonditamente coi rosa per ciò che riguarda il classe ’89. Nessuna trattativa, ma solo un sondaggio che, almeno per ora, non dovrebbe portare a delle negoziazioni tra i due club: Bruno Henrique non vuole abbandonare la nave dopo appena un semestre, il Palermo non intende privarsi di un calciatore che con Corini sembra davvero in rampa di lancio. A proposito… “In Corini vedo un allenatore con una buona esperienza nel calcio italiano, particolare aspetto che per un giocatore straniero è veramente importante. Spero di poter crescere ancora insieme lui”, ha proseguito l’ex Corinthians che è al suo primo approccio con il calcio al di qua dell’Atlantico.

“Col presidente Zamparini mi sono trovato sempre bene. Ha sempre parlato bene di me e in quelle volte che è stato con la squadra ci ha sempre dato fiducia e spronato a dare il massimo”, ha aggiunto Henrique che ha chiuso l’intervista sottolineando l’importanza del mach del 7 gennaio contro l’Empoli di Martusciello. “Se dovessimo riuscire a vincere, potremmo fare un gran passo in avanti sul piano della fiducia: è una partita fondamentale per tenere viva la striscia positiva”… dopo i quattro punti in due gare (contro Genoa e Pescara).

Calciomercato Palermo: si complica pista Bovo, Carmona-Hiljemark si può. Dramé, Filipovic e Boumediene…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauro Palermo - 3 mesi fa

    Secondo me con Gazzi dovrebbe giocare sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy