Bruno Henrique (integrale): “Palermo il mio top-club. Simplicio? Un idolo, ha suggerito il mio nome ai rosa”

Bruno Henrique (integrale): “Palermo il mio top-club. Simplicio? Un idolo, ha suggerito il mio nome ai rosa”

L’intervista in versione integrale rilasciata dal centrocampista brasiliano: “Palermo è il mio top-club. Problemi con la lingua italiana? Adesso capisco circa il 40% delle istruzioni dell’allenatore”.

Commenta per primo!

L’intervista

Alcune settimane per ingranare e poi sarà il vero Bruno Henrique.

Il centrocampista del Palermo racconta ai media brasiliani il suo processo di ambientamento in Serie A: sta trovando le giuste misure, sta imparando la lingua e, a poco a poco, sta raggiungendo i piani alti delle gerarchie di Roberto De Zerbi.

Tutto ha avuto inizio in estate: quando il Torino ha gettato la spugna, acquistando prima Tachtsidis e poi Valdifiori, il Palermo ha cominciato a trattare senza tirarsi indietro. Risultato: 3,3 milioni di euro spesi (divisi tra Coimbra, Corinthians e Londrina… i proprietari del cartellino del classe ’89) e giocatore che si trasferisce in Sicilia, dove peraltro è il più pagato (qui la classifica degli stipendi).

“Al Corinthians – inizia Bruno Henriquemi lega un rapporto profondo: è per questo motivo che ho voluto onorare il mio contratto fino alla fine. Ho voluto giocare il più possibile con questa maglia e lasciare il Timao solamente a pochi mesi dalla scadenza del contratto. Volevo in tutti i modi contribuire a dare il meglio per la maglia del club paulista. Io uno dei migliori giocatori dell’anno solare del Brasileirao? Questo lo lascio dire agli analisti. Ho letto le mie statistiche e secondo alcuni numeri sono stato il principale ‘recuperatore di palloni’ del campionato scorso, mi fa piacere. Sono orgoglioso di aver dato tutto per permettere al Corinthians di raggiungere importanti risultati. Ad agosto abbiamo discusso la mia posizione e, quando è arrivata l’offerta del Palermo, abbiamo deciso tutti insieme di gettare le basi per una cessione: l’affare era buono sia per il club che ha incassato una cifra importante, che per me che adesso ho l’opportunità di giocare in Europa“.

Sfoglia le schede per leggere le altre dichiarazioni del centrocampista del Palermo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy