Brugman sr: “Palermo dovrà riscattare suo cartellino? Questo è uno dei traguardi, Gaston vuole avere continuità d’impiego”

Brugman sr: “Palermo dovrà riscattare suo cartellino? Questo è uno dei traguardi, Gaston vuole avere continuità d’impiego”

Parla il padre dell’uruguaiano rosanero

Commenta per primo!

Nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di Calciomercato.it, il padre di Gaston Brugman, Andres, ha commentato la prestazione più che convincente offerta dal figlio domenica pomeriggio contro la Lazio. “E’ stata una vera sorpresa, tra l’altro nel suo vecchio ruolo quello di trequartista. Questo però non rappresenta un problema per lui, perché è sempre stato abituato a seguire le richieste dell’allenatore. Ha la capacità di giocare da regista, mezzala o sulla trequarti, senza risentire del cambio di posizione. E’ un’eredità lasciata dal lavoro fatto a Empoli, vera e propria scuola dal calcio come testimoniato anche da giocatori importanti come Pucciarelli, Saponara e Tonelli – spiega -. Convincere il Palermo a riscattarne il cartellino? Nell’immediato la cosa più importante è lavorare per trovare continuità. Il lavoro quotidiano e la fiducia che allenatore, compagni di squadra e anche la piazza possono trasmettere, sono molto importanti per poter far bene. E’ chiaro che quello del riscatto è un traguardo importante, da inserire negli obiettivi a lunga scadenza. Adesso però conta l’applicazione e lavorare al meglio per portare in alto il Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy