Brugman: “Contento di tornare a Pescara, da Palermo continuavo a tifare per voi”

Brugman: “Contento di tornare a Pescara, da Palermo continuavo a tifare per voi”

Le parole del regista classe ’92 tornato a Pescara: il Palermo ha deciso di non riscattarlo dagli abruzzesi.

Commenta per primo!

Un ritorno quasi inaspettato al Pescara.

Fino a qualche settimana fa, il riscatto di Gaston Brugman poteva sembrare una formalità per il Palermo di Maurizio Zamparini, con lo stesso patron che asseriva come l’uruguaiano non fosse stato ancora in grado di esprimere il suo potenziale al 100%. E invece, alla fine lo stesso Brugman non ha ricevuto più telefonate dai rosanero che hanno deciso di non esercitare l’opzione: da ieri è ufficialmente un ex giocatore del club di viale del Fante.

“Sono contento di tornare a Pescara, in questa città ho vissuto momenti bellissimi. Purtroppo, l’anno scorso ci eravamo lasciati male con la sconfitta nella finalissima di Bologna, però da Palermo ho continuato a tifare per il Pescara – ha spiegato il regista classe ’92 in un’intervista rilasciata a ‘Il Centro‘ -. Abbiamo avuto molte difficoltà, anche se alla fine reputo che sia stata un’esperienza positiva. Mi sono ritagliato un po’ di spazio in un torneo durissimo. Si sono succeduti molti allenatori e ognuno mi chiedeva di ricoprire un ruolo diverso, però in Sicilia mi sono trovato bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy