Brugman: “All’Empoli mi paragonavano a Recoba, a Pescara ho cambiato ruolo. Andato via per scelte economiche”

Brugman: “All’Empoli mi paragonavano a Recoba, a Pescara ho cambiato ruolo. Andato via per scelte economiche”

Le parole dell’uruguaiano

Commenta per primo!

A pochi giorni dal match contro l’Empoli, il regista del Palermo, Gaston Brugman (che mercoledì ha debuttato in maglia rosanero), ha parlato della sua esperienza coi toscani. “All’Empoli sono arrivato quando avevo 15 anni e facevo il trequartista e a volte la punta e per questo mi paragonavano a Montella e Recoba – ha detto l’uruguaiano -. Poi ho cambiato ruolo e sono diventato un regista. Per me Marino a Pescara è stato l’uomo della svolta. Empoli è stata una tappa importante perché si lavora molto sulla tattica rispetto all’Uruguay, sono cresciuto con loro sia umanamente che calcisticamente. Sono andato via sia per scelte più economiche che tecniche”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy