Bosi: “Fare l’allenatore del settore giovanile non è per tutti. Troppi stranieri in Serie A? Vi dico la mia”

Bosi: “Fare l’allenatore del settore giovanile non è per tutti. Troppi stranieri in Serie A? Vi dico la mia”

Le parole del tecnico della Primavera del Palermo, Giovanni Bosi.

Commenta per primo!

Il tecnico della Primavera del Palermo, Giovanni Bosi, è stato ospite della trasmissione ‘Casa Minutella’.

“Fare l’allenatore del settore giovanile non è per tutti. Non bisogna allenare i giocatori per far vedere che si è bravi, ma per far crescere i calciatori. Nessuna fretta, nessuna scorciatoia, tanta pazienza. A me è capitato in passato avere discussioni con i dirigenti perché insistevo su calciatori che adesso giocano in Serie A – ha dichiarato Bosi -. Se mi fa rabbia vedere un campionato italiano di calcio con tantissimi stranieri e pochi italiani? Beh, mi è capitato di vedere partite del campionato Primavera con 12-13 calciatori stranieri in campo. La premessa è: ben vengano i calciatori stranieri, ma di qualità. Io spero che il modello Atalanta, che ha puntato molto sui giovani italiani, sia preso in considerazione da tutte le altre squadre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy