Bortoluzzi-Mediagol: “Il Lecce merita la Serie A, al Palermo servirà un miracolo. I play-off…”

Bortoluzzi-Mediagol: “Il Lecce merita la Serie A, al Palermo servirà un miracolo. I play-off…”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex allenatore del Palermo, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it

di Andrea Geraci

Fedelissimo e storico “secondo” di Francesco Guidolin, Diego Bortoluzzi ha vissuto l’epopea dei grandi successi nei primi anni dell’era Maurizio Zamparini in quel di Palermo, ma anche una delle pagine più amare della storia rosanero: l’amara retrocessione in Serie B nella stagione 2016-2017, dopo cinque cambi di allenatore (Davide Ballardini, Roberto De Zerbi, Eugenio Corini, Diego Lopez e appunto Bortoluzzi). Eppure, in Sicilia ha lasciato un buon ricordo.

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, il coach originario di Vittorio Veneto ha detto la sua sulla possibilità che il Palermo possa conquistare la massima serie ai danni del Lecce di Fabio Liverani.

“Posso starci a pensare anche un attimo, ma la risposta è che in fondo merita il Lecce, per quanto dimostrato negli ultimi due anni, che inoltre, giocando in casa, non si farà certo sfuggire l’occasione. Per loro è la partita della vita, al Palermo solo un miracolo potrebbe consentire di ribaltare la situazione. Se è più temibile il Cittadella o lo Spezia? Che lo Spezia possa vincere a Lecce, davanti a trentamila spettatori mi sembra quasi impossibile. E inoltre il Palermo avrà difficoltà a piegare le resistenze del Cittadella, squadra che ho visto un paio di volte e che, se trova la giornata giusta, diventa l’avversario più scomodo da affrontare”, sono state le sue parole.

DELIO ROSSI VS LIVERANI – Liverani è in crescita e ha ottenuto risultati formidabili; Delio Rossi è arrivato da poco tempo, non ha avuto la possibilità di programmare il lavoro e deve giocarsi le proprie carte come può. Il percorso di Fabio invece è più regolare, oltre che eccezionale; la squadra l’ha costruita lui e ora pensa di ottenere il frutto del suo impegno”.

PLAYOFF – Negli spareggi non esistono squadre favorite. Come nei calci di rigore. Tutto è legato al momento e al caso. I play-off sono una brutta bestia. Sbagli o indovini una partita e tutto cambia. Non è così semplice come sembra”, ha concluso Bortoluzzi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy