Boniek: “Mi è sempre piaciuto il Palermo, è una squadra viva. Iachini poteva ripetersi, Ballardini…”

Boniek: “Mi è sempre piaciuto il Palermo, è una squadra viva. Iachini poteva ripetersi, Ballardini…”

Le parole del presidente della Federcalcio polacca.

Commenta per primo!

“Il Palermo è una squadra viva, con giovani di talento. Mi è sempre piaciuto, come squadra e come gioco”. Lo ha detto Zibì Boniek, intervistato dal ‘Giornale di Sicilia’. Il presidente della Federcalcio polacca si è espresso sulla squadra di Davide Ballardini, ma non solo. L’ex Juventus e Roma ha parlato anche dell’ex tecnico del Palermo, Beppe Iachini. “Il Palermo sa lottare. Qualche anno fa forse erano più dinamici, attenti a valorizzare i giovani. Forse mi è sfuggito qualcosa. Diciamo che adesso cerca di difensersi meglio, evitando così le difficoltà della Serie A. Ballardini l’ho seguito a Cagliari e Bologna, quando ha fatto bene e meno bene – ha dichiarato Boniek -. Lo conosco molto poco. E’ abbastanza riservato, parla poco di sé. So chi è, ma non ho mai avuto incontri con lui. Iachini? Io finivo la carriera mentre lui emergeva. E’ otto anni più giovane di me, era un cagnaccio. Tosto, apparteneva a un vecchio calcio, era molto fastidioso. E le sue squadre rispecchiano il suo carattere. Aveva fatto promozione e salvezza anticipata, poteva ripetersi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy