Bombardini-Mediagol: “Tifosi delusi? Ai miei tempi il Barbera era una bolgia. Solo un progetto serio può ricreare entusiasmo”

Bombardini-Mediagol: “Tifosi delusi? Ai miei tempi il Barbera era una bolgia. Solo un progetto serio può ricreare entusiasmo”

Le parole dell’ex giocatore rosanero, Davide Bombardini.

2 commenti

Poco entusiasmo a Palermo e stadio semi-vuoto? Quando giocavo a Palermo in c1 e in B lo stadio era una bolgia. Da solo riusciva a vincere le partite e in quelle categorie non avevo mai visto un’atmosfera simile capace di incutere timore agli avversari mentre a noi giocatori dava una spinta straordinaria”. Queste il ricordo dell’ex giocatore del Palermo, Davide Bombardini, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it. “Era un periodo diverso – ha ammesso Bombardini – perché era la rinascita di una città importante, fino al culmine con l’approdo in serie A dopo l’arrivo di Zamparini. Dopo i primi anni nel massimo campionato c’è stata una calma piatta a Palermo e i tifosi ne hanno risentito parecchio. In una piazza come quella rosanero o miri a vincere qualcosa di importante, oppure si appiattisce un po’ tutto. Serve ricreare entusiasmo dei primi anni o comunque una squadra che non lotti solo per la salvezza, ma che punti a qualcosa in più. Palermo non può accontentarsi di una salvezza risicata, serve un progetto serio e questo il tifoso se lo aspetta”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo da Bali - 1 anno fa

    Purtroppo è cosi e di progetti seri non se ne sente nemmeno l’odore e il tifoso palermitano che è uno dei più competenti in Italia lo sente e si è stancato soprattutto delle false promesse del presidente e del suo entourage che cambia di anno in anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 1 anno fa

    Giusto
    Ma vaglielo a raccontare ai zampariniani che la gente di vedere la maglia umiliata dalle follie di mz e dalle sue manie di protagonismo ne ha le bolas piene
    Nessuno pretende la champions ma manco ci possiamo ridurre come il Carpi come acquisti nonostante vendite a doppia cifra e 40 mln di diritti tv

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy