Bologna-Palermo: le ultime sulle formazioni. Giancarlo Gonzalez verso il forfait, Iachini ha la soluzione. Maresca dà garanzie e andrà in campo

Bologna-Palermo: le ultime sulle formazioni. Giancarlo Gonzalez verso il forfait, Iachini ha la soluzione. Maresca dà garanzie e andrà in campo

Le ultime indiscrezioni a proposito delle formazioni che Delio Rossi e Iachini schiereranno nel lunch-match dell’ottava giornata

Commenta per primo!

Sarà una gara combattuta, in cui la paura di fallire potrà far da padrona. Domenica allo stadio Renato Dall’Ara, Bologna e Palermo hanno la possibilità di dare una svolta al proprio campionato, conseguendo importanti punti in chiave salvezza, il primo vero obiettivo stagionale. Tre punti per i felsinei, sette per i rosanero: l’errore non è contemplato, il pari nemmeno.

Come arriva il Bologna – In settimana Delio Rossi ha provato a motivare i suoi uomini per aiutarli a sbloccarsi psicologicamente, dopo aver perso tre delle ultime quattro gare. A ritrovare stimoli dovrà essere soprattutto Mattia Destro, bomber cui si vuole appoggiare l’intera squadra. Il tecnico riminese ha più volte precisato che il suo Bologna non è Destro-dipendente, ma un investimento di oltre 10 milioni di euro non può permettersi di rimanere a digiuno per intere settimane. L’ultimo centro del classe ’91 risale a maggio scorso, quando ancora vestiva la maglia del Milan. Al Dall’Ara si augurano che il nuovo n.10 si faccia trovar pronto per castigare i rosanero, contro cui ha giocato sei volte, collezionando tre vittorie, un pareggio, due sconfitte, ma anche due gol e un assist. Il centravanti originario di Ascoli sarà supportato da Franco Brienza, ma non da Giaccherini, out per un problema muscolare: alla defezione dell’ex Juventus e Sunderland, si aggiungono quelle di Ferrari, Zuculini e Acquafresca.

Come arriva il Palermo – Sei giorni a Gradisca d’Isonzo. Il ritiro serve o no? Domenica pomeriggio si otterrà una seconda risposta. Dopo quella ricevuta l’anno scorso, chiaramente. Ad ottobre del 2014, gli allenamenti nei pressi di villa Zamparini portarono bene: nell’impegno successivo – sempre contro una neo-promossa, il Cesena – i siciliani ottennero la prima vittoria stagionale, grazie a un’incornata vincente di Giancarlo Gonzalez allo scadere. Questa volta sarà difficile assistere a una prodezza risolutoria del Pipo, perché le condizioni del costaricense non convincono e contro il Bologna l’ex Columbus potrebbe lasciare il posto a Vitiello: il difensore campano ha già assurto al ruolo di centrale, Iachini potrebbe essere indotto a schierarlo nel terzetto con El Kaoutari e Aljaz Struna, con Sinisa Andelkovic pronto a creare ulteriori dubbi nella mente del mister. In cabina di regia Maresca, ad agire ai suoi fianchi Rigoni e Hiljemark. Lazaar e Rispoli correranno sulle fasce, Gilardino e Vazquez penseranno a ferire la difesa emiliana.

Probabili formazioni.

Bologna (4-3-2-1): Mirante; Krafth, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Donsah, Taider, Rizzo; Brienza, Mounier; Destro. All.: Delio Rossi

Squalificati: –
Indisponibili: Giaccherini, Ferrari, Zuculini, Acquafresca

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Struna, Vitiello, El Kaoutari; Rispoli, Rigoni, Maresca, Hiljemark, Lazaar; Vazquez, Gilardino. All.: Iachini

Squalificati: –
Indisponibili: Bolzoni, Morganella, Djurdjevic

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy