Berti a Mediagol: “Salvezza? C’è da soffrire, inutile nascondersi”

Berti a Mediagol: “Salvezza? C’è da soffrire, inutile nascondersi”

Le dichiarazioni dell’ex portiere del Palermo nel giorno della presentazione di Eugenio Corini quale nuovo allenatore dei rosanero.

Commenta per primo!

Gianluca Berti traccia la via. Intervenuto ai microfoni di Mediagol.it nel corso della trasmissione in onda su Radio Action, l’ex portiere dei rosanero ha detto la sua sulla lotta salvezza.

“I valori verranno fuori alla lunga, ma adesso c’è da stringere la cinghia e pedalare, bisogna che i giocatori si diano la mano l’un l’altro. C’è da soffrire, inutile nascondersi dietro a un dito – ha detto -. Lo stesso deve fare la piazza, perché c’è bisogno di tutti. L’organico non vale la categoria? Sicuramente ci sarebbe da lavorarci, ma non penso che le altre tre che sono lì col Palermo siano poi superiori. Se non arrivano i risultati, comunque, è chiaro che serva qualcosa in più“.

AUDIO, Berti a Mediagol.it: l’intervista esclusiva nel giorno del ritorno di Corini a Palermo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy