Beppe Accardi-Mediagol: “La scelta Schelotto è un rischio, ma Viviani conosce squadra e ambiente. Palermo, da oggi non avrai più scuse”

Beppe Accardi-Mediagol: “La scelta Schelotto è un rischio, ma Viviani conosce squadra e ambiente. Palermo, da oggi non avrai più scuse”

L’intervista esclusiva al noto agente Fifa.

Commenta per primo!

Il noto agente Fifa, Beppe Accardi, è stato intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it: fra i temi trattati dall’operatore di mercato, palermitano d’origine, anche la scelta da parte di Maurizio Zamparini di sorprendere tutti e puntare su Guillermo Barros Schelotto. Il tecnico argentino, ex Lanus, sarà coadiuvato da Fabio Viviani. “Io ho sempre detto che gli allenatori stranieri in Italia fanno tutti fatica, perché la nostra logica calcistica è molto diversa da quella di tutti gli altri campionati. E’ un calcio più tattico, più difficile e più esasperato, con molte più pressioni. Già è difficile prendere un allenatore straniero a giugno, andarlo a prendere a gennaio in corsa mi sembra una mossa abbastanza azzardata – ha dichiarato Accardi -. Però è vero che Schelotto sarà affiancato da Viviani, che conosce la squadra e conosce l’ambiente. E’ una persona sicuramente di qualità che ha capacità lavorative, un professionista serio e questo potrebbe diventare fondamentale per il nuovo allenatore. Resta comunque un rischio, io delle invenzioni in corsa non sono mai stato convinto. Di sicuro c’è una cosa: col nuovo allenatore, con Viviani che rimane e dà continuità al lavoro svolto prima da Iachini e poi da Ballardini, oggi nessuno avrà più scuse e si azzera tutto. Perché a me sembra che il Palermo, da quando è arrivato Ballardini, è più corso dietro alle scuse invece di pensare a fare risultato in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy