Benussi: “Salvezza? Udinese-Carpi e Palermo, può accadere ciò che nessuno si aspetta”

Benussi: “Salvezza? Udinese-Carpi e Palermo, può accadere ciò che nessuno si aspetta”

Il parere espresso dall’ex portiere dei rosanero: “I friulani hanno gare complicate”

Commenta per primo!

Tre anni al Palermo, uno all’Udinese e sei mesi al Carpi.

Le tre ex squadre di Francesco Benussi, attuale portiere del Vicenza in Serie B, si giocano la permanenza in A. Sulla carta – ma sottolineiamo, solo sulla carta – i friulani hanno più chance di correre meno rischi negli ultimi centottanta minuti. Tuttavia, un ko contro l’Atalanta cambierebbe le gerarchie. Ne rimarranno solamente due su tre, posto che il Frosinone sembra davvero spacciato, anche se non aritmeticamente.

Il Palermo si salva se… tutti gli scenari e i calcoli di questa incertissima lotta per non retrocedere che coinvolge anche Carpi e Udinese

Classifica Serie A

“Chi si salva in Serie A? E’ una situazione delicata. Il Carpi ha una differenza reti migliore di quella del Palermo, ma ci sono gare particolari. L’Udinese ha gare complicate, potrebbero accadere cose che nessuno si aspetta – ha analizzato Benussi a TMW Radio -. Mi aspettavo più spazio al Carpi? L’ho trovato nelle prime giornate, dopo l’addio di Sogliano non ho più fatto parte del progetto. Dispiace, ma le esperienze negative in una carriera ci stanno. Fa piacere essermi riscattato al Vicenza”.

Il ritiro di Toni – “Dispiace perché il calcio italiano perde un grande calciatore e un grande uomo. È una scelta che in questo momento ci può stare, dispiace che saluti dopo la retrocessione in B. In futuro lo vedo come un ottimo dirigente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy