Bentivegna: “Vi racconto il mio primo ricordo rosanero. Quando debuttai in Serie A contro la Sampdoria mi tremavano le gambe, mai vista così tanta gente in uno stadio”

Bentivegna: “Vi racconto il mio primo ricordo rosanero. Quando debuttai in Serie A contro la Sampdoria mi tremavano le gambe, mai vista così tanta gente in uno stadio”

Al Como per farsi le ossa. Prima di far effettuare il grande salto ad Accursio Bentivegna, la società rosanero ha preferito mandarlo in prestito in Serie B per aiutarlo a strutturarsi..

Commenta per primo!

Al Como per farsi le ossa. Prima di far effettuare il grande salto ad Accursio Bentivegna, la società rosanero ha preferito mandarlo in prestito in Serie B per aiutarlo a strutturarsi. “Ricordo ancora i miei primi giorni al Palermo – racconta il fantasista classe ’96 -. Inserirmi è stato facile, non ho accusato il ‘salto’ in una dimensione professionistica come quella di Palermo semplicemente perché è stato tutto velocissimo, non avevo tempo di pensare, ma solo di giocare a pallone e divertirmi il più possibile – spiega Bentivegna a RedBull.com -. Sono arrivato in Primavera da sotto età, quando ancora avrei dovuto giocare con gli Allievi Nazionali. Abbiamo fatto ottime stagioni (Final Eight raggiunte nel 2013/14 e soltanto sfiorate nel 2014/15). Il debutto al Renzo Barbera è stato pazzesco, fino a quel momento non avevo mai visto tanta gente tutta insieme in uno stadio! All’inizio mi tremavano un po’ le gambe, ma poi ho pensato solo a correre più che potevo, visto che i minuti a disposizione erano pochi… Sarebbe stato bello entrare un po’ prima, però anche così è stata una grande emozione“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy