Benali: “Non sono un privilegiato. Voglio essere un esempio per tutti, i musulmani non sono solo Isis”

Benali: “Non sono un privilegiato. Voglio essere un esempio per tutti, i musulmani non sono solo Isis”

Pesca anche la carta ‘religione’ il neo-acquisto del Palermo, Ahmad Benali che – in un’intervista a La Repubblica – ha raccontato la sua storia. “Io non sono un fortunato, perché mi sento.

Commenta per primo!

Pesca anche la carta ‘religione’ il neo-acquisto del Palermo, Ahmad Benali che – in un’intervista a La Repubblica – ha raccontato la sua storia. “Io non sono un fortunato, perché mi sento libico. Se hanno un problema loro ce l’ho anche io. Ho tanti parenti in Libia che soffrono. Io voglio essere un bell’esempio e dimostrare che i musulmani non sono quelli che fanno casino, che fanno la guerra, che fanno terrorismo. Nel Corano non c’è scritto di fare la guerra – ha dichiarato Benali -. Io voglio dimostrare che si può essere un buon musulmano senza entrare in contrasto con le altre religioni. Voglio essere un esempio per i giovani e per i vecchi. Chi segue la religione musulmana può fare belle cose. Tre o quattro anni fa questi problemi non c’erano. Adesso in Libia ci sono problemi con chi comanda ed è più facile entrare nel nostro paese. Ma quelli dell’Isis non sono libici”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy