BELOTTI: “Io scartato dall’Atalanta, poi..”

BELOTTI: “Io scartato dall’Atalanta, poi..”

“Sono stato scartato dall’Atalanta in un provino, poi ho fatto un’amichevole con l’AlbinoLeffe che mi ha preso. Mi sono emozionato appena ho saputo che mi volevano. Mio padre mi ripeteva sempre che.

Commenta per primo!

“Sono stato scartato dall’Atalanta in un provino, poi ho fatto un’amichevole con l’AlbinoLeffe che mi ha preso. Mi sono emozionato appena ho saputo che mi volevano. Mio padre mi ripeteva sempre che dovevo considerarmi fortunato: ‘al tuo posto ce ne sono altri cento che non avranno la stessa possibilità’, questo mi diceva”. Lo ha detto l’attaccante rosanero, Andrea Belotti, intervistato dal Corriere dello Sport. “Quanti sacrifici per inseguire questo sogno? Tanti, e senza mio padre non ce l’avrei fatta. Gli amici andavano a ballare e io tornavo a casa. Loro si divertivano e io soffrivo – ha raccontato Belotti -. Alle dieci di sera mio padre mi telefonava per dirmi di rientrare a casa, mi obbligava e io piangevo per questo. Ho un fratello che fa il cuoco. Ha scelto un’altra strada ma anche lui giocava a pallone. Quando torno a casa mi prepara sempe le lasagne di pesce. Le ha inventate una volta quasi per caso e a me piacciono moltissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy