Belotti: “Lunga vita al mio numero 1, mio padre Roberto. Io ancora single perché…”

Belotti: “Lunga vita al mio numero 1, mio padre Roberto. Io ancora single perché…”

“Come le spengo le 21 candeline? Beh, la prima è per la mia famiglia: mamma, papà e fratello che mi stanno sempre vicini, se ho raggiunto qualcosa è grazie a loro. Lunga vita al.

Commenta per primo!

“Come le spengo le 21 candeline? Beh, la prima è per la mia famiglia: mamma, papà e fratello che mi stanno sempre vicini, se ho raggiunto qualcosa è grazie a loro. Lunga vita al mio idolo numero 1: mio padre Roberto, se ho valori dentro è merito suo”. Parla così Andrea Belotti, attaccante del Palermo, attraverso le colonne del ‘Corriere dello Sport’. “Un abbraccio di buon Natale anche a Luca, il mio migliore amico, con l’augurio che possa trovare un lavoro. Siamo cresciuti insieme, nello stesso banco di scuola – aggiunge Belotti -. Un’altra candelina è per Yuri Gallo, anzi un Chicchiricchì, che mi ha inventato come “Gallo”, una persona fantastica. Mi auguro che la nostra esultanza giri per il mondo. Io ancora single? L’amore può aspettare, a meno che non trovi la donna della mia vita. Una ragazza serena e tranquilla. Fisicamente? Esuberante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy