BARRETO: “Mi sento un po’ palermitano”

BARRETO: “Mi sento un po’ palermitano”

“Io un po’ cittadino palermitano? Questo è il mio terzo anno qui, qualche giro l’ho fatto. Nei due anni precedenti, magari preferivo trascorrere le vacanze scoprendo nuovi posti nei pressi di.

Commenta per primo!

“Io un po’ cittadino palermitano? Questo è il mio terzo anno qui, qualche giro l’ho fatto. Nei due anni precedenti, magari preferivo trascorrere le vacanze scoprendo nuovi posti nei pressi di Palermo, tra Capogallo e la Riserva dello Zingaro“. Così Edgar Barreto, centrocampista del Palermo, intervistato dalla Rai per la rubrica “Il Settimanale”. “Cibo palermitano? Ho capito che le cose che fanno male sono le più buone (ride, ndr). Noi calciatori seguiamo una dieta, ma una volta ogni tanto pane e panelle ci sta”. Piccola curiosità che il numero 8 ha raccontato ai microfoni della Rai. “Il mio idolo paraguayano è Francisco Arce. C’è stato anche un Arce (Dionisio, ndr) che giocava al Palermo tra il ’59 e il ’61. Me lo hanno raccontato di recente e mi ha fatto piacere saperlo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy