Balogh: “Palermo, nel mio primo anno in Italia non è andato tutto bene. Ora mi rifarò”

Balogh: “Palermo, nel mio primo anno in Italia non è andato tutto bene. Ora mi rifarò”

Le parole del centravanti ungherese.

Commenta per primo!

Cinquantasei giorni dopo.

Da quel 15 maggio folle, la squadra rosanero si ritroverà domani in Friuli dopo le vacanze estive. Un gruppo falcidiato dagli addii (quelli di Sorrentino, Maresca, Gilardino a cui si devono aggiungere i mancati riscatti) e con una riconferma che non sembrava affatto scontata, quella del tecnico Davide Ballardini. Tra i reduci della scorsa annata anche quel Norbert Balogh su cui tanto punta il presidente Zamparini.

Zamparini: “Balogh sarà prossimo gioiello rosanero, diventerà il migliore d’Europa”

“Nel mio primo anno in Italia le cose non sono andate tutte per il verso giusto – racconta lo stesso centravanti ex Debreceni prima di lasciare l’Ungheria e tornare in Italia (domani il raduno in Friuli, ndr) -. Io comunque continuo a lavorarci sopra. All’inizio ero decisamente solo, ma mia madre mi ha aiutato molto per tirarmi su. Ho molta fiducia nel fatto che avrò maggiori opportunità per giocare nel prossimo campionato e mi auguro di poter contribuire ai successi della mia squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy