Ballardini: “Sono legato a Palermo e a Zamparini, mi spiace vedere la squadra in questa situazione”

Ballardini: “Sono legato a Palermo e a Zamparini, mi spiace vedere la squadra in questa situazione”

Le parole dell’ex tecnico rosanero ai giornalisti presenti all’evento organizzato all’Addaura.

Commenta per primo!

L’ex tecnico rosanero Davide Ballardini, nel corso di un evento presso ‘La Marsa Vacations’ situato all’Addaura, ha parlato della stagione rosanero e se in questi mesi ha ricevuto o meno una chiamata da parte del club di Viale del Fante. “Non mi ha contattato nessuno. Quando vengo accostato al Palermo, mi viene sempre la pelle d’oca. Sono molto legato al Palermo. Dispiace che il Palermo si trovi in questa situazione. Zamparini ha detto che il Palermo con me avrebbe 8-10 punti in più? Sono grato al presidente, è una persona alla quale devo molto. Io ho svolto bene il mio lavoro. Perché questa squadra ha punti in meno rispetto al potenziale? Magari le componenti devono tutte pedalare nella stessa direzione e non sempre è successo. I tifosi si sono sentiti abbandonati da me? Io e il presidente dopo il mercato di agosto, ma non per la squadra perché credo che questa squadra si possa salvare, non eravamo d’accordo. Per quello che pensava Zamparini, per quello che pensavo io, non eravamo d’accordo. Quando non si va d’accordo è giusto che ognuno percorra la sua strada. E la mia strada era quella di ringraziare il presidente e smettere di lavorare per lui. Miei rifiuti? Il presidente è quello. Quando prendi una decisione… mi conoscete, sono fatto così. Ci siamo sentiti più volte, ma non sono mai stato vicino ad un ritorno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy