Ballardini: “Ecco perché Lazaar non bene. Quaison-Goldaniga…”

Ballardini: “Ecco perché Lazaar non bene. Quaison-Goldaniga…”

Le parole del tecnico dei rosanero a due giorni dalla realizzazione dell’impresa.

Commenta per primo!

Nel corso di un’intervista rilasciata al ‘Giornale di Sicilia‘, il tecnico del Palermo, Davide Ballardini, si è soffermato anche sulla crescita dei giovani.

“Tanti cambi hanno rallentato la crescita dei più giovani, ma qualcosa di buono s’è visto. Trajkovski ha fatto il suo. Quaison ha qualità ma deve trovare un ruolo definito e continuità. Lazaar ha il problema del contratto in scadenza l’anno prossimo e ne ha risentito. Goldaniga può essere un giocatore su cui puntare ma ha sofferto molto prima per l’incidente e poi per la morte del padre”, le sue parole. “Occorre del tempo a qualsiasi allenatore per capire i reali valori dei giocatori a disposizione. Su qualcuno ho dovuto cambiare idea. E poi durante la mia prima gestione eravamo fuori dalla zona retrocessione, si poteva pensare di dare più spazio ai giovani. Quando sono tornato ho trovato una situazione disperata, dovevamo fare gruppo e ricorrere all’esperienza dei più esperti. Ed è stato possibile perché ho trovato la massima disponibilità da parte di tutti. Disponibilità a chiarirsi, a mettere da parte il passato, le incomprensioni. Evidentemente avevano capito che io e il mio staff siamo persone serie“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy