Ballardini: “Lazio? Dovevo gestire 44 elementi e non era facile, mentre a Bologna hanno venduto Diamanti paragonabile al Vazquez del Palermo”

Ballardini: “Lazio? Dovevo gestire 44 elementi e non era facile, mentre a Bologna hanno venduto Diamanti paragonabile al Vazquez del Palermo”

Commenta per primo!

Il nuovo tecnico rosanero Davide Ballardini, intervenuto durante la trasmissione Contropiede  in onda su Trm, ha commentato le stagioni storte vissute alla Lazio e al Bologna. “Cosa non è andato bene alla Lazio? La Lazio fino a mercato aperto, quando alcuni ragazzi speravano di andar via, era prima in classifica. Poi il mercato non ha portato alle cessioni sperate ed eravamo 44, troppi da gestire. Questa è stata la nostra sfortuna. Pandev e Ledesma? Li ho tenuti fuori io, non è stata una scelta di Lotito. A Bologna? Non ho avuto un buon rapporto col mercato. Lì mi hanno venduto il mio attuale Vazquez, che al Bologna si chiamava Alessandro Diamanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy