Ballardini, l’allenatore delegittimato

Ballardini, l’allenatore delegittimato

Contro il Verona potrebbe essere la sua ultima partita.

27 commenti

Di William Anselmo

Ballardini ha fatto la fine di molti altri allenatori, arrivati a Palermo con buoni propositi, ma stretti nella morsa dei “consigli” del padrone. O così oppure avanti un altro. E chi rinuncerebbe oggigiorno ad un lavoro ben retribuito? Sulla panchina rosanero oggi poteva esserci un altro allenatore che ci risulta invece abbia gentilmente declinato principalmente perché nel “pour parler” gli sarebbe stato prospettato un progetto tecnico senza alcune pedine importanti. Insomma, alcuni giocatori andavano fatti fuori senza dare troppo nell’occhio. Non se la sarebbe sentita, niente panchina.

Che una situazione del genere si sia verificata anche con l’attuale futuro ex allenatore del Palermo non lo sappiamo, ma ci sono molti elementi che spingono a pensare che Ballardini non goda della fiducia di una parte della squadra. Perché? Gestire un gruppo è cosa forse ancor più difficile che insegnare schemi di gioco e movimenti, così il povero Davide, entrato in punta di piedi nella polveriera, si è trovato in difficoltà nel gestire contemporaneamente squadra e presidente. Moglie felice e botte piena, dove vuoi andare?

In una dinamica di gruppo, come può essere una squadra di calcio, il gruppo fiuta subito se c’è meritocrazia. Se c’è leadership, autonomia nelle decisioni, onestà intellettuale. Loro che stanno in campo lo sanno chi si allena impegnandosi, chi fa tardi la sera per divertirsi, chi non vede l’ora di essere rivenduto al miglio offerente, chi merita di scendere in campo da titolare. Il giocattolo s’è rotto. Anzi, l’hanno rotto. Il gruppo ha fiutato i problemi. Sa che ci sono delle interferenze e che le poche certezze di questa squadra, ovvero i giocatori più d’esperienza, quelli che guadagnano di più, sono destinati ad essere ceduti e “spazio al prossimo ragazzino”. Sanno anche che basta poco a Zamparini per esonerare n allenatore.

Ed è in questo modo che si crea un circolo vizioso in cui il presidente decide, l’allenatore esegue, il giocatore si scazza, il tifoso fischia, la domenica si perde e arriva un nuovo allenatore. Punto e a capo.

Ballardini il delegittimato ha scelto di stare totalmente dalla parte del suo datore di lavoro senza preoccuparsi delle conseguenze, e per questo non avrà vita facile nello spogliatoio. A piangerne le spese sarà il Palermo, mentre Zamparini continuerà a cambiare pedine alla ricerca del “guasto”, non rendendosi conto che il problema è proprio sotto i suoi occhi…

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto - 2 anni fa

    dai un po di ottimismo oggi si vince forza palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. george - 2 anni fa

    Zamparini ormai ha superato e di parecchio il limite della decenza. Queste cose non succedono neanche nelle squadre giovanili. Meglio una dignitosa lega pro che questa continua mortificante situazione. Ora basta Zamparini fatti da parte e cedi finalmente la società a qualcuno con un minimo di dignità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Salvo Randazzo - 2 anni fa

    Qualsiasi allenatore senza buoni calciatori nella gestione Zamparini è destinato a fallire. Ballardini è sempre stato un signor allenatore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ino Genchi - 2 anni fa

    zamparini gestisce il PALERMO come un supermercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Cuore Rosanero - 2 anni fa

    ……e noi imbecilli che continuiamo a frustrarci in questo sito “facendoci il fegato” con tutto questo. E come se non bastasse anche questo specie di pseudo alennatore che altro non è che un pesce fuor dall’acqua. E’ più confuso che persuaso e con lui stiamo solo perdendo tempo e punti preziosi. Al momento l’unico che può salvare il salvabile è solo uno Beppe Iachini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Claudio Augugliaro - 2 anni fa

    se torna Iachini la musica non cambia! Zamparini non comprerà nessuno ma ha ceduto Maresca e Rigoni, col quale Iachini fece quelle prime 2 vittorie che ancora ci reggono. Tolte quelle con una rosa migliore di quella attuale, Iachini ha fatto 8 pnt in 10 partite, rubando letteralmente ciascun punto, tipo chievo o carpi. Inoltre ha perso in casa in partite come contro il sassuolo o l’Empoli, oltre che con la Roma ha fatto la figura più brutta del campionato. Gli allenatori non possono far nulla. Abbiamo una squadra che andrebbe a metà classifica in B!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mistero - 2 anni fa

    Pare che oggi in allenamento abbia avuto un diverbio con Sorrentino e pertanto domani non vuole schierare con il Verona, evidentemente siamo di fronte ad un allenatore in preda a una crisi di nervi degna a quella del suo padrone…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ronemax - 2 anni fa

    Analisi quasi ottima…Zampa sa dov’è il guasto, se ne rende perfettamente conto. Solo che non glie ne frega niente di ripararlo. Lui ha le sue priorità e va avanti con queste… e fanculo agli addetti ai lavori, ai critici,ai pochi giornalisti (ove ce ne fossero) non lacchè, alla città, ai tifosi, agli allenatori esonerati, a quelli che esonererà e anche chiunque lo guardi un poco con gli ochhi storti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. xmen - 2 anni fa

    Le ultime due vittorie del Palermo sono state con Chievo e Frosinone, entrambe squadre con la maglia gialloblu come il Verona…non c’è due senza tre! Attacchiamoci a ste cose, perché per il resto c’è i chianciri!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Via

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fabio Fogu - 2 anni fa

    Ma tanto, anche se viene cacciato Iachini non torna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Vito Cavoli - 2 anni fa

    Sì vocifera di una brutta lite tra l’allenatore e Sorrentino , si sa qualcosa sul perché della lite?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Danilo Gariffo - 2 anni fa

      Sorrentino ha fiutato il fatto che Ballardini domani nn l avrebbe fatto parare e così tra una parola ed un altra hanno litigato,e la squadra si è schierata tutta con lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vito Cavoli - 2 anni fa

      Perché non l’avrebbe fatto parare?
      Novità? Mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Danilo Gariffo - 2 anni fa

      C è un caos totale,domani si perde

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Danilo Gariffo - 2 anni fa

      Nessuno vuole ballardini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Vito Cavoli - 2 anni fa

      Domani si perde sicuramente però proprio contro il Verona ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Vito Cavoli - 2 anni fa

      Siamo alle solite era peccato se dava certezze a Iachini e lo faceva rientrare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Vito Cavoli - 2 anni fa

      Certezze intendo giocatori in rosa di certa utilità non sbarbatelli come quelli che ha preso.
      Per me si sta preparando per la B , vendendo gli ultimi buoni che abbiamo così da far scendere il valore del Palermo per poterlo vendere più facilmente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Danilo Gariffo - 2 anni fa

      Io penso che ci farà fare la fine del venezia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Marco Catalano - 2 anni fa

      Signori, purtroppo è evidente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Tonino Dolce - 2 anni fa

    Ne ero convinto prima e adesso ancora di piu’….se Ballardini è considerato allenatore di serie A, io potrei allenare sicuramente il Barcellona il Real o il Bayern….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudio Augugliaro - 2 anni fa

      ma pensi davvero che avremmo potuto giocarcela con Fiorentina e Juventus in casa? Oppure non hai controllato la rosa di Atalanta e Sampdoria? Ci surclassano. Lui è stato bravo a vincere per 4-1 contro una squadra che ha una rosa simile alla nostra e ha pareggiato a Roma contro la Lazio meritando di vincere. Il tuo parere su Ballardini non può essere confortato dal fallimento del Palermo che dipende esclusivamente dalla società e dai “giocatori” che ha preso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Alessandro Celano - 2 anni fa

    deve essere cacciato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. holin - 2 anni fa

    Ottima analisi, direttore. L’ennesima.
    Non rimane più nulla adesso, e pensare che eravano in cinquantamila a Roma…
    “O muori da eroe, o vivi troppo a lungo da diventare il cattivo”
    A buon intenditor

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. phantom - 2 anni fa

      50000 faccioli che c’erano fin quando le cose andavano bene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ronemax - 2 anni fa

        Se una moglie tradisce, civilmente la si lascia… Se un amico tradisce, civilmente lo si abbandona…. o anche in casi come questi si è faccioli secondo te ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy