Ballardini: “Gli anziani erano legati a Iachini. Prima di Verona ero inca**ato, ma i giocatori non sanno una cosa”

Ballardini: “Gli anziani erano legati a Iachini. Prima di Verona ero inca**ato, ma i giocatori non sanno una cosa”

Le parole dell’ex tecnico rosanero.

1 Commento

Davide Ballardini torna a parlare, e lo fa partendo dal pre-partita di Verona. L’ex tecnico del Palermo, intervistato da ‘La Repubblica’, ha spiegato di aver preparato regolarmente il match del Bentegodi. “Ero incazzato, ma la partita l’ho preparata e gestita io, cambi inclusi. E il silenzio vale più di mille parole. Un giocatore non sa che per mostrare venti minuti di sintesi video ci vogliono dieci ore di lavoro con lo staff – ha dichiarato Ballardini -. Delle accuse di Sorrentino ho saputo tornando a casa. Io vengo dalla campagna: parole come vergogna, reputazione, memoria, hanno un senso. Gli anziani erano legati giustamente al percorso precedente: Sorrentino, Vitiello, Rispoli, Maresca, Rigoni, forse Bolzoni, Vazquez, Andelkovic, li capisco. Ma sono professionisti, insieme abbiamo lavorato bene”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. MediaInglese - 1 anno fa

    Non a caso le prossime vendite del Palermo saranno Sorrentino, Vitiello, Rispoli, Maresca, Rigoni, Vazquez, Andelkovic,tolto Bolzoni a cui hanno già provveduto. Rimarranno solo i nuovissimi e quelli che per scarsezza tecnica non possono aspirare a nessuna preferenza da parte di nessun allenatore. E sotto i nostri occhi finalmente apparirà in tutta evidenza la trasformazione del Palermo nella Zamparinese: un orrore senza veli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy