Bad Kleinkirchheim, giorno 13: l’importanza di avere Sicignano. Foschi un ricordo, riecco Curkovic

Foschi è già un lontano ricordo. Alla SportArena di Bad non si pronuncia più il suo nome. Faggiano e Di Marzio i nuovi uomini mercato dei rosa. E intanto manca sempre di meno alla fine del ritiro austriaco.

2 commenti

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – Foschi è già un lontano ricordo. Alla SportArena di Bad non si pronuncia più il suo nome. Faggiano e Di Marzio i nuovi uomini mercato dei rosa. E intanto manca sempre di meno alla fine del ritiro austriaco.

di Claudio Scaglione

Le rivoluzioni in casa Palermo non mancano mai. Questa volta la rottura non riguarda l’allenatore, bensì il direttore sportivo. Il secondo mandato in Sicilia del dirigente romagnolo è durato appena 18 giorni. Bilancio: zero acquisti, due cessioni (Vazquez a titolo definitivo, La Gumina in prestito) e tre obiettivi sfumati per volere di Zamparini (bloccate le trattative per Borriello, Cigarini e Pinilla). A raccogliere il testimone del ds ex Cesena, la coppia Gianni Di Marzio-Faggiano. Il primo ha indicato a Zamparini il nome del secondo: un profilo giovane, di personalità e capace di creare a Trapani ciò che non si era mai visto. La crescita della realtà granata nel campionato di Serie B (nell’ultimo anno sfiorata la promozione in A) è anche merito suo. Factotum del club di Morace, Faggiano si è distinto per lungimiranza e qualità delle operazioni in entrata. La prima che viene in mente ai più è la plusvalenza relativa a Petkovic, accolto in prestito con diritto di riscatto dal Catania… riscatto che ammontava appena a 300mila euro, con il giocatore che adesso vale molto di più.

A proposito, potrebbe essere proprio il centravanti classe ’94 uno dei nomi del mercato estivo del Palermo. Zamparini, a domanda esplicita, non ha smentito, anzi. Il patron ha fatto visita al campo della SportArena sia di mattina che di pomeriggio. Dopo pranzo ha assistito alla seconda seduta giornaliera, insieme a Davor Curkovic. Sì, proprio Davor Curkovic. Accompagnato dai tre figli e da una cugina, il consigliere di Zamparini e procuratore di calciatori (nella sua scuderia sono presenti Jajalo, Trajkovski, Posavec e Nestorovski) ha trascorso qualche ora sugli spalti della SportArena seguendo passo passo gli esercizi svolti dai rosa di Ballardini, con un occhio di riguardo nei confronti dei suoi assistiti.

Allenamento su forza e tempi di reazione per Posavec, reduce da una non proprio buona performance contro il Balmaz in Ungheria. Al termine della seduta mattutina, l’estremo difensore ex Inter Zapresic è rimasto in campo per un ripasso generale di alcuni movimenti da svolgere. A guidarlo, chiaramente, Vincenzo Sicignano. Difficile stabilire quanto sia importante per questo Palermo avere un “Vicé Sicignano” che sproni, solleciti ed educhi alacremente i tre portieri attualmente in organico (il croato, Fulignati e Marson). Urla al punto giusto, fornisce consigli basilari e conferisce tanta carica ai suoi allievi. Un motivatore a 360°. Solo applausi per lui.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pablito - 2 mesi fa

    Di nuovo questo Curcovic tra i piedi. Ma ci vuole molto a capire che questo tipo essendo il procuratore di Jajalo, Posavec, Traichoscki, Nestoroski, come consigliere di Zamaparini, farà di tutto per non fare acquistare un buon portiere, un buon regista ed un buon attaccante? Bisogna essere scienziati per capire questo? Ma di chi si circonda?. Io spero in Di Marzio. Anche suo figlio è procuratore e potrebbe avere qualche interesse, ma almeno non slavo. E poi diciamola tutto i suoi assistiti sono stati a mio parere un vero e proprio bidone per il Palermo. Forse si può salvare il portiere, ma non per il presente. Pensare di potere fare il titolare in serie A è un delirio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe Nuccio - 2 mesi fa

    Nulla da dire sul passato del grande VICE”, ma a mio avviso lo rendo complice alla cessione di Alastra e all ‘addio di SORRENTINO ,per mettere in gioco un nulla di buono fra i pali ,io spero che uno tra FULIGNATI O MARSON si mettano in luce per il bene del PALERMO e non per i vari CURKOVIC e ZAMPARINI

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy