Baccin: “Zamparini ha una consapevolezza diversa, adesso vogliamo chiarirci”

Baccin: “Zamparini ha una consapevolezza diversa, adesso vogliamo chiarirci”

Le dichiarazioni rilasciate dal responsabile del settore giovanile del Palermo.

Commenta per primo!

“Quando le due anime, prima squadra e Primavera, si fonderanno? Questo è un problema che riguarda tante squadre italiane, non solo il Palermo”.

Così Dario Baccin, responsabile del settore giovanile del Palermo, intervenuto a Trm durante la trasmissione Contropiede. “Solo Atalanta, Empoli e Roma in Italia riescono ad attingere in maniera continuativa dal proprio settore giovanile. Da parte di Zamparini adesso c’è una consapevolezza diversa: del resto, se ti ritrovi giocatori allevati come avvenuto con Goldaniga, Pezzella, Bentivegna, La Gumina, etc… non può essere altrimenti. Il nostro mondo è fatto di persone che fanno del volontariato. Abbiamo lavorato tanto in questi anni – ha detto -. Ho detto che parleremo con Zamparini? Premessa. Anche il settore giovanile è di Zamparini e di nessun altro presidente. E’ ovvio che c’è un tipo di gestione diversa. Io parlerò col patron per spiegare la seguente cosa: da tre-quattro anni le nostre squadre sono al top, all’eccellenza del calcio giovanile italiano, abbiamo bisogno di nuove garanzie, posto che Zamparini fin qui ha sovvenzionato tutto al massimo. Se ci vogliamo credere tutti insieme, è tempo di proseguire e di dare maggiori garanzie sui contratti. A parte me, tutti i tesserati del settore giovanile hanno un contratto annuale. Non nascondo che qualche tesserato ha avuto richieste da altre realtà, ma per progetto ha deciso di rimanere a Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy