Baccin: “Ma quale frenata? Io lo chiamo rallentamento. Male solo per 45 minuti”

Baccin: “Ma quale frenata? Io lo chiamo rallentamento. Male solo per 45 minuti”

Il Palermo delle ultime 5 giornate non è più quello di qualche settimana fa, almeno dal punto di vista dei risultati. Radio Sportiva ne ha parlato col responsabile dell’area tecnica.

Commenta per primo!

Il Palermo delle ultime 5 giornate non è più quello di qualche settimana fa, almeno dal punto di vista dei risultati. Radio Sportiva ne ha parlato col responsabile dell’area tecnica rosanero Dario Baccin, che ha dato la sua interpretazione del momento dei suoi. “Di sicuro c’è stato un rallentamento, non parlerei di frenata per una squadra come la nostra che punta alla salvezza e ora si trova a +14 dalla zona calda – ha precisato Baccin -. Abbiamo mantenuto a lungo un ritmo esaltante, è chiaro che vedendo una classifica così ci può essere stato un pizzico di rilassamento. Però io guarderei oltre ai risultati il rendimento offerto e cancellerei solo il primo tempo col Chievo, negativo sotto tutti i punti di vista. In tutte le altre partite, compreso il secondo tempo coi veneti sono state positive: nella ripresa al Bentegodi abbiamo preso l’ennesima traversa, con la Juve abbiamo perso 1-0 concedendo un solo un tiro in porta a una squadra che ha demolito il Borussia pochi giorni dopo, inoltre abbiamo pareggiato zero a zero con Empoli e Cesena, due squadre che stanno molto bene. In Romagna era uno scontro salvezza, era importante soprattutto non perdere e noi abbiamo subito anche poco dal punto di vista delle occasioni. Giocare lì, con un ambiente caldo e il terreno sintetico non era facile, hanno sofferto anche le squadre più importanti del campionato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy