Baccin: “L’anno in B pesa ancora, non reinvestiremo tutti i provenienti. Dopo-Dybala? Monitoriamo tutto”

Baccin: “L’anno in B pesa ancora, non reinvestiremo tutti i provenienti. Dopo-Dybala? Monitoriamo tutto”

“È inevitabile che ogni fine stagione si debba ripartire da zero. Siamo consapevoli che il nostro è un buon gruppo con giocatori che hanno fatto cose straordinarie. Qualcuno sarà.

Commenta per primo!

“È inevitabile che ogni fine stagione si debba ripartire da zero. Siamo consapevoli che il nostro è un buon gruppo con giocatori che hanno fatto cose straordinarie. Qualcuno sarà ceduto e di conseguenza ci sarà spazio per altri giocatori che potranno diventare importanti in prospettiva”. Lo ha detto Dario Baccin, intervistato da La Repubblica. Il direttore sportivo del Palermo si è espresso in vista della prossima finestra di mercato. “La cosa importante è la volontà da parte della proprietà di mantenere una certa competitività. Non bisogna dimenticare che l’anno scorso la squadra era in B – ha dichiarato Baccin -. La retrocessione ha causato un ammanco di diversi milioni di euro. Pensare di potere reinvestire tutto è azzardato. Ci sarà una plusvalenza che risanerà bilancio e ci permetterà di fare operazioni di un certo tipo. Calleri e Simeone per il dopo-Dybala? Monitoriamo tutto, in tutto il mondo. Si vedrà quello che farà al caso nostro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy