Arrigoni: “Palermo-Frosinone? Domani si affrontano le due squadre più forti. Dispiace vedere il Barbera vuoto…”

Arrigoni: “Palermo-Frosinone? Domani si affrontano le due squadre più forti. Dispiace vedere il Barbera vuoto…”

Le parole del doppio ex di turno: “Secondo me il tasso tecnico del Palermo è leggermente più alto rispetto a quello dei ciociari”

Un giorno e sarà Palermo-Frosinone, match in programma domani pomeriggio allo stadio Renzo Barbera.

Una sfida delicata; un vero e proprio scontro diretto. Intervistato ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’, il doppio ex di turno, Daniele Arrigoni, ha detto la sua sul momento delle due compagini, in piena lotta per la promozione finale in Serie A.

“Il Palermo giocava in Serie B anche allora, quando lo allenavo io. Devo dire però che entrambe le società sono cresciute in maniera incredibile nel corso di questi anni. Basti pensare alle tantissime stagioni giocate in Serie A dai rosa, proprio a partire dagli anni successivi al mio addio – ha dichiarato l’ex tecnico del Palermo -. E il Palermo non è stato certo una comparsa in massima serie, se l’è giocata con le big ed è stata a pieno titolo nel gruppo delle migliori per diversi campionati, facendo pure la sua figura in Europa. Il Frosinone invece ha avuto una risalita straordinaria, conosco il presidente ed è una grande persona. Quando li allenavo io erano in C2, ora sono in lotta per la Serie A dopo averci già giocato un paio di anni fa”.

PRONOSTICO – “Chi vedo come favorito? Secondo me il tasso tecnico del Palermo è leggermente più alto rispetto a quello dei ciociari, però è innegabile che entrambe, insieme all’Empoli, formino un gruppo di squadre di grande livello per la categoria. Solo il Cittadella, a mio avviso, ha qualcosa dentro per potersi avvicinare a queste tre, perché il loro sistema di gioco è intatto da qualche stagione, avendo sempre avuto lo stesso allenatore nel corso degli ultimi anni Palermo e Frosinone sono le squadre più forti. Stanno facendo un campionato a parte, insieme all’Empoli, e credo sarà così fino alla fine”.

STADIO VUOTO – “Quando c’è una reazione del genere è una grande perdita per la squadra, perché un pubblico come quello di Palermo è davvero capace di trascinarti. Posso immaginare che dispiacere sia per tutti vedere gli spalti vuoti, soprattutto in un campo come quello del Barbera. E’ uno degli stadi più calorosi d’Italia, secondo me”, ha concluso Arrigoni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy