Aronica: “Palermo, mai avrei immaginato di vivere un tal incubo. Ho la coscienza a posto, qualcuno…”

Aronica: “Palermo, mai avrei immaginato di vivere un tal incubo. Ho la coscienza a posto, qualcuno…”

Poche ore fa l’ufficialità: Salvatore Aronica non è più un giocatore del Palermo, rescisso consensualmente il contratto con il club di viale del Fante. Attraverso le colonne del.

Commenta per primo!

Poche ore fa l’ufficialità: Salvatore Aronica non è più un giocatore del Palermo, rescisso consensualmente il contratto con il club di viale del Fante. Attraverso le colonne del ‘Giornale di Sicilia‘, l’ormai ex difensore rosa ha commentato la conclusione del rapporto con la squadra della sua città. “È proprio vero che nessuno è profeta in patria. Quando ero al Napoli avevo resistito più di una volta alle lusinghe del Palermo, anche quando era Zamparini in persona a chiamarmi – racconta Aronica -. Poi ho scelto di tornare a casa, di stare vicino alla famiglia, ma mai avrei immaginato di vivere un incubo del genere, un vero e proprio accanimento nei miei confronti, con tante umiliazioni. Mi sono stati vicini solo la famiglia e i compagni, a cui auguro le migliori fortune. Questa situazione avrà fatto comodo a qualcuno, ma ho le spalle larghe e la coscienza a posto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy