Arcoleo: “Palermo, al Matusa una finale di Champions. Vazquez-Gilardino? Io punterei su un altro rosa”

Arcoleo: “Palermo, al Matusa una finale di Champions. Vazquez-Gilardino? Io punterei su un altro rosa”

Parla l’ex allenatore e calciatore del Palermo.

Commenta per primo!

Domenica la sentenza definitiva. Dopo i novanta minuti del Matusa, si saprà effettivamente se il Palermo potrà continuare a combattere per la salvezza, oppure se dovrà arrendersi all’evidenza.

In un’intervista a ‘La Repubblica‘, il doppio ex della partita, Ignazio Arcoleo (ha un passato d’allenatore in ciociaria), ha detto la sua sull’approccio che dovranno avere i rosanero alla sfida della 35esima giornata. “Tatticamente bisogna stare molto attenti alla fase di non possesso. Bisogna contrastare le fonti del gioco del Frosinone e rendere la loro azione meno fluida possibile – ha premesso -. Il Palermo deve avere l’atteggiamento di una squadra che gioca una finale di Champions e la gioca fuori casa. Deve giocarla con la convinzione di potere vincere la partita – ha proseguito -. Un giocatore rosanero sul quale punto? Vazquez è certamente l’uomo al quale questa squadra non può rinunciare, ma io punto su Quaison. Penso che la sua esplosività e la sua velocità possano essere decisive soprattutto per dare a Gilardino palle da mettere in rete”.

Frosinone-Palermo: gara dichiarata ad alto rischio dall’Osservatorio manifestazioni sportive, le motivazioni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy