Antonio Filippini: “Il mio ricordo a Palermo è estremamente positivo. Stellone? Ecco cosa penso…”

Antonio Filippini: “Il mio ricordo a Palermo è estremamente positivo. Stellone? Ecco cosa penso…”

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista rosanero, Antonio Filippini

Antonio Filippini torna a parlare del Palermo.

L’ex centrocampista, sbarcato nel capoluogo siciliano il 22 gennaio del 2004, contribuendo – insieme al fratello gemello Emanuele -, alla storica promozione in Serie A del club di Viale del Fante con 21 presenze e 2 reti, intervenuto ai microfoni di PianetaSerieB.it, ha ricordato con grande euforia e positività la sua esperienza con la maglia rosanero.

Tra i tanti temi trattati, Fillipini si è soffermato anche sull’attuale Palermo di Roberto Stellone, attualmente impegnato a preparare la sfida contro il Pescara, in programma domenica 11 novembre alle ore 21:00 allo stadio “Renzo Barbera”.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Il mio ricordo a Palermo è estremamente positivo sia per quanto riguarda Maurizio Zamparini che la tifoseria, perché sotto la guida del patron vincemmo il campionato di Serie B e riportammo dopo tanto tempo la piazza in massima serie. La contestazione è figlia di risultati mancati e anni di flessione, ma credo che una promozione a fine anno placherebbe molto le acque. Stellone, invece, l’ho conosciuto da giocatore, affrontandolo spesso, e da allenatore, poiché si è reso protagonista di ottime stagioni. Offre un calcio propositivo, senza stare ad aspettare le mosse degli avversari. Incarna il prototipo del tecnico moderno e credo che abbia tutte le carte in regola per condurre i suoi ragazzi in Serie A“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy