Antonelli: “Palermo ai cinesi? Può essere un’idea, rosa hanno indotto importante”

Le parole dell’ex direttore sportivo di Siena e Bari sul futuro della società rosanero.

2 commenti

Il Palermo e un probabile futuro cinese.

La ricerca di Zamparini sembra aver portato i suoi frutti, con una cordata cinese che a settembre dovrebbe compiere i passi decisivi nell’ambito dell’acquisizione di parte delle quote societarie.

Futuro Palermo: a settembre si chiuderà coi cinesi, Zamparini rimarrà presidente onorario

A proposito dell’intervento di gruppi d’investimento asiatici nel calcio italiano, è intervenuto l’ex direttore sportivo di Bari e Siena, Stefano Antonelli. “Nei prossimi quattro-cinque avremo di nuovo un calcio italiano in auge. Non so quanto durerà l’egemonia cinese. Il calcio italiano però tornerà a ricoprire un posto importante in Europa – ha detto a Tuttomercatoweb -. Sono stato in Cina e ho conosciuto il gruppo Suning: gli investimenti dei cinesi nel calcio sono un input governativo. Del resto in Cina c’era già il calcio italiano in testa, guardate Lippi, Ferrara, Cannavaro e Zaccheroni. Altri investimenti in Italia? Sono convinto che potrà essere fatto ancora qualcosa. Il Palermo è un’idea dei cinesi? Quella rosanero è un’altra realtà appetibile. Il Palermo ha un indotto non indifferente, può essere un’idea”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rosario Amenta - 2 mesi fa

    Vogliamo Frank Cascioooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Elisa Giambrone - 2 mesi fa

    Vedremo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy