Amauri: “Sogno la mia partita d’addio al Barbera, tornare al Palermo…”

Amauri: “Sogno la mia partita d’addio al Barbera, tornare al Palermo…”

Parla l’ex attaccante del Palermo, Amauri: “Vorrei disputare la mia partita d’addio allo stadio Renzo Barbera”.

7 commenti

Tra meno di un mese compirà 37 anni. Amauri Carvalho de Oliveira si accinge a dire addio al calcio giocato.

Per il momento, veste la maglia dei New York Cosmos e segna gol come questi…

Il diretto interessato non parla ancora di ritiro dal calcio, ma esprime un desiderio relativamente a quel giorno: quando dovrà appendere gli scarpini al chiodo, vorrà disputare la sua partita d’addio allo stadio Renzo Barbera. “Mi piacerebbe disputarlo lì il match d’addio al calcio giocato. Poi, magari – ipotizza l’italo-brasiliano attraverso le colonne del ‘Giornale di Sicilia‘ – sarei felice di ritornare in rosanero nelle vesti di dirigente“.

Tornerebbe dopo anni e anni a Palermo, a portarlo nel 2006 in Sicilia quel Maurizio Zamparini nei confronti del quale l’ex Chievo e Juventus nutrirà sempre grande stima. “Nel bene e nel male ha fatto la storia del Palermo”, sottolinea Amauri che poi ha spostato i radar su Paul Baccaglini, chiamato a completare il passaggio di proprietà del Palermo dal Gruppo Zamparini alla YW & F Global Limited già nella prossima settimana (ecco le ultime). “In lui – dice l’attaccante classe ’80 dell’ex Iena – ho notato intraprendenza e spiccata personalità. Mi auguro che l’anno prossimo faccia le scelte giuste per rilanciare il Palermo. Vedere lo stadio vuoto contro la Fiorentina è stato un colpo al cuore”.

Baccaglini e il Palermo 2017-18: nuovo ds, prossimo allenatore e i giocatori che rimarranno

Per Amauri una ultima chiosa su Ilija Nestorovski, bomber del Palermo all’asciutto da otto partite (Palermo-Sampdoria 1-1 del 26 febbraio 2017, ndr). “Nel suo primo anno in Serie A ha fatto vedere delle buone cose. È un giocatore che ha ancora ampi margini di miglioramento – le parole di Amauri al quotidiano regionale -. Se fossi in lui ci penserei bene prima di andare via da Palermo. L’anno prossimo potrebbe dare un contributo maggiore alla causa, scrivendo magari una pagina importante del club”.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Trovatello - 3 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Roberto Todaro - 3 mesi fa

    Piero Celoria e Massimo Olivieri prenotatevi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massimo Olivieri - 3 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Piero Celoria - 3 mesi fa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. elena.bassi.i_232 - 3 mesi fa

    in pratica cerca lavoro per continuare a mungere da uno sport a cui lui però ha dato più tristezza che gioia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Francesco Manzella - 3 mesi fa

    Vieni a giocare in B la prossima stagione, chiedi un contratto ragionevole e riportaci in A.
    Sarà molto di più cge realizzare un desiderio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Targia - 3 mesi fa

      Rispetto e stima per Amauri ma non credo che faccia più al caso nostro. La serie B è dura e ha bisogno di gente di prospettiva!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy