Amauri: “Parlato a quattr’occhi con Zamparini, lo ringrazierò sempre”

Amauri: “Parlato a quattr’occhi con Zamparini, lo ringrazierò sempre”

L’intervista all’ex centravanti del Palermo.

8 commenti

Palermo nel caos, ottavo cambio stagionale. Ad Amauri sembra di assistere nuovamente a una delle stagioni trascorse in rosanero. “Sì, mi sembra di rivivere quell’anno in cui c’era Colantuono, poi venne Guidolin e dopo tornò di nuovo Colantuono (stagione 2007-08, ndr). Personalmente però posso solo parlare bene di Zamparini, è una persona molto intelligente. Ho avuto l’opportunità di conoscerlo e di parlare con lui a quattr’occhi – ha detto a CalcioNapoli24 -. Alle volte ha esternazioni forti, ma fa parte del suo carattere. Tutti sanno che chi va a Palermo, rischia di andar via poco dopo. Se è giusto o non, non posso dirlo. Chi sono io per farlo? Quel che so è che chiunque va lì, sa bene a cosa va incontro (ride, ndr). Lo ringrazierò sempre per l’opportunità che mi ha dato”, ha aggiunto il calciatore italo-brasiliano. “Ora cosa farò? Aspetto una chiamata, voglio giocare…”.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ciccio - 1 anno fa

    AMAURI SEI FORTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Saso - 1 anno fa

    Prendiamolo!!! Potrebbe aiutarci alla grande, ci vuole gente come lui che tiene a questa maglia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rosario Amenta - 1 anno fa

    Dai dai ragazzi iii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Salvo Randazzo - 1 anno fa

    mobilitazione per riprenderlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Michele Testaverde - 1 anno fa

    Vieni a Palermo !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rosario Amenta - 1 anno fa

    Ragazzi facciamo qualcosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Rosario Amenta - 1 anno fa

    Ma xke non ci prendiamo Amauri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gaetano Patti - 1 anno fa

    A zero lo prenderei subito sicuramente tra lui e gila potremmo avere più speranze

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy