Ag. Viviani: “Non ha nulla contro Palermo. Si è preso la responsabilità di entrare nel tritacarne mediatico”

Ag. Viviani: “Non ha nulla contro Palermo. Si è preso la responsabilità di entrare nel tritacarne mediatico”

Il procuratore di Federico Viviani, Giampiero Pocetta, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb, tornando sul mancato passaggio del suo assistito a Palermo: da ieri il playmker classe ’92 è.

Commenta per primo!

Il procuratore di Federico Viviani, Giampiero Pocetta, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb, tornando sul mancato passaggio del suo assistito a Palermo: da ieri il playmker classe ’92 è un tesserato dell’Hellas Verona. “Nessuna polemica. Il calciatore è consapevole di aver aperto un caso, ma non ha voluto offendere nessuno. E questo ci tengo a sottolinearlo – premette l’agente Fifa -. Federico è stato apostrofato come uno che ‘non è un uomo’. Si è preso la responsabilità di entrare nel tritacarne mediatico, prendendo una decisione così. Io conosco la città di Palermo, capisco l’amarezza del momento ma la Palermo che ho sempre avuto nel cuore, dove ho giocato e che ho vissuto, è fatta di gente calda, ospitale, di cuore e capirà presto che è nei diritti di un ragazzo prendere le sue decisioni – aggiunge -. E la sua l’ha presa senza nulla togliere alla bellezza del club e dei tifosi, ma perché così si è sentito. Però nè lui, nè il sottoscritto, hanno nulla contro Palermo ed il Palermo, anzi. E’ solo che la vita è fatta di scelte e lui ha preso la sua”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy