AG. VIVIANI-MEDIAGOL: “Il messaggio di Federico a Zamparini. Ricevuti insulti sgradevoli, ma Palermo non è questa”

AG. VIVIANI-MEDIAGOL: “Il messaggio di Federico a Zamparini. Ricevuti insulti sgradevoli, ma Palermo non è questa”

Le vie del mercato sono infinite, si sa. Diversi gli esempi della storia recente a comprovare questa legge non scritta. Ultimo in ordine di tempo l’affare Viviani clamorosamente saltato tra Palermo e.

Commenta per primo!

Le vie del mercato sono infinite, si sa. Diversi gli esempi della storia recente a comprovare questa legge non scritta. Ultimo in ordine di tempo l’affare Viviani clamorosamente saltato tra Palermo e Roma. In un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’agente del playmaker classe ’92, Giampiero Pocetta, ha provato a spiegare la situazione. “Federico era il primo ad essere mortificato nei confronti del patron Zamparini che ha fatto più del massimo per vestirlo di rosanero. Federico ci tiene a scusarsi, ma soprattutto a ringraziare il presidente del Palermo che lo ha fatto sentire importante, tanto da voler puntare su di lui in una piazza ambiziosa e passionale come quella palermitana – dice Pocetta -. Alla fine ha avuto comunque la personalità di esternare ciò che realmente provava esponendosi a critiche legittime ed anche aspre, ma facendo il bene di tutti perché senza un totale convincimento del ragazzo, la sua esperienza sarebbe nata sotto infelici presupposti. Stamattina ci siamo incontrati e purtroppo mi ha mostrato una serie di messaggi ingiuriosi che gli sono stati inviati sui suoi account social dal contenuto assolutamente sgradevole. Io mi sono premurato di spiegargli che Palermo non è questa, poiché conosco perfettamente il calore e la civiltà di quella tifoseria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy