Ag. Pomini a Mediagol: “Felice di Palermo, vi racconto la trattativa e i motivi di quello stop…”

Ag. Pomini a Mediagol: “Felice di Palermo, vi racconto la trattativa e i motivi di quello stop…”

Pomini ha sciolto le riserve: sarà lui la chioccia di Josip Posavec. L’intervista al suo agente, Danilo Caravello.

3 commenti

“Finalmente è arrivata la fumata bianca e siamo molto felici dell’epilogo della trattativa”.

Parola di Danilo Caravello, agente di Alberto Pomini. Sì, l’esperto estremo difensore lascerà Sassuolo approdare alla corte di Bruno Tedino: sarà lui la più volte citata chioccia del giovane portiere croato, Josip Posavec.

Calciomercato Palermo: Pomini ha dato l’ok, a breve in città. Firmerà un biennale

Era un’operazione che avevamo strutturato con il direttore sportivo Lupo da una quindicina di giorni e vi erano assolutamente tutte le premesse ideali affinché andasse in porto – ha dichiarato il noto operatore di mercato, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it -. C’è stato solamente uno stop momentaneo dovuto a motivi squisitamente personali figli  del forte legame ambientale ed affettivo del ragazzo con la realtà Sassuolo di cui era parte integrante da ben 14 anni, ragion per cui abbiamo chiesto al Palermo una piccola pausa di riflessione pur essendo molto affascinati dal progetto tecnico e dalla piazza siciliana. Siamo ben felici che il Palermo ce l’abbia concessa, ciò non fa altro che ribadire la grande voglia da parte della dirigenza rosanero di avvalersi delle prestazioni del mio assistito. Grande dimostrazione di stima e fiducia che Alberto ha tutta la voglia di ripagare”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fulvio Cassetta - 3 settimane fa

    Progetto tecnico?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pietro Mannino - 3 settimane fa

    Spero giocherà titolare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Vitale - 3 settimane fa

      Non gioca una partita da 3 anni e lo vuoi titolare ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy