20 aprile 2016: un anno fa quel gol di Struna in Palermo-Atalanta riaccese le speranze salvezza

20 aprile 2016: un anno fa quel gol di Struna in Palermo-Atalanta riaccese le speranze salvezza

Si giocava al Barbera, a porte chiuse: la rete di Aljaz Struna sancì il 2-2 in Palermo-Atalanta del 20 aprile 2016 (un anno fa). Quel punto diede il via alla rimonta salvezza dei rosanero di Davide Ballardini.

5 commenti

20 aprile 2016, era un mercoledì sera e il Palermo di Davide Ballardini (era tornato in sella una settimana prima) ospitava l’Atalanta di Edy Reja.

Spalti vuoti, Renzo Barbera a porte chiuse, così come disposto dal Giudice Sportivo (leggi qui il referto e le motivazioni) e i rosanero si giocavano una fetta di salvezza. Le dirette concorrenti,
Frosinone e Carpi, avrebbero giocato contro Chievo e Milan (i ciociari persero quella stessa sera contro il Chievo per 5-1, mentre il Carpi riuscì nell’impresa di strappare un punto a San Siro contro il Milan, 0-0 il finale). Prima di quella 34esima giornata (turno infrasettimanale) di Serie A, la classifica si presentava così.

Carpi 31
Frosinone 30
Palermo 28
Verona 22

Il Palermo era tenuto a battere una squadra, l’Atalanta, già in vacanza. Forte dei 38 punti già acquisiti, alcuni giocatori bergamaschi vennero avvistati in perfetto relax delle ore prima al Foro Italico.

Dopo cento secondi di partita, il Palermo era già in vantaggio. Rigore a favore (una rarità in casa rosa) e Franco Vazquez batté Sportiello.

Il Mudo, in quella serata, venne schierato in campo dietro alle due punte: Aleksandar Trajkovski e Uros Djurdjevic. Una scelta a dir poco “presidenziale” e che fece parecchio discutere, mentre Gilardino e Quaison subentrarono solamente nel secondo tempo. Il vantaggio di Vazquez durò appena nove minuti: all’11’ il pareggio di Borriello e al 55′ il gol del sorpasso a firma Gabriel Paletta. Anche la difesa di quella stagione era tutto fuorché imperforabile, ma quanto meno poteva far affidamento su un portiere di carisma e spessore come Stefano Sorrentino.

PALERMO-ATALANTA del 20 aprile 2016: ecco come scesero in campo i rosanero.

PALERMO (4-3-1-2): Sorrentino (C); Struna, Vitiello, Gonzalez, Pezzella; Hiljemark, Jajalo, Chochev; Vazquez; Trajkovski, Djurdjevic.

Sembrava il preludio all’ennesimo ko interno della stagione dei rosa che però al 76′ ebbero un sussulto con Aljaz Struna. Il centrale sloveno (a spasso e per distacco, tra i peggiori del Palermo in quella stagione) si trovava all’interno dell’area di rigore avversaria sugli sviluppi di una palla inattiva: ricevuta palla, in qualche modo, batté sotto misura Sportiello per il 2-2 finale.

Aljaz Struna batte Sportiello siglando il 2-2 finale in Palermo-Atalanta del 20 aprile 2016
Aljaz Struna batte Sportiello siglando il 2-2 finale in Palermo-Atalanta del 20 aprile 2016
Mato Jajalo e Roberto Vitiello festeggiano per il gol di Aljaz Struna in Palermo-Atalanta del 20 aprile 2016 (2-2 il risultato finale)
Mato Jajalo e Roberto Vitiello festeggiano per il gol di Aljaz Struna in Palermo-Atalanta del 20 aprile 2016 (2-2 il risultato finale)

Il forcing finale non portò alla rete del controsorpasso rosanero e quel pareggio suonò quasi come una condanna in casa Palermo.

CLASSIFICA DOPO LA 34a. GIORNATA DEL CAMPIONATO 2015-16

Carpi 32
Frosinone 30
Palermo 29
Verona 22

Successivamente i rosa di Ballardini collezionarono ben 10 punti nelle ultime quattro giornate di campionato, realizzando un vero e proprio miracolo sportivo. A posteriori, quel pareggio di Struna contribuì al raggiungimento dell’obiettivo del Palermo.

CLASSIFICA FINALE SERIE A 2015-16

PALERMO 39
Udinese 39
Carpi 38
Frosinone 31
Hellas Verona 28

APPROFONDISCI Situazione contrattuale Aljaz STRUNA, è ancora di proprietà del Palermo

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vittorio Guglielmo - 2 mesi fa

    E poi andammo a vincere 0-2 a FROSINONE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Jack Vincennes - 2 mesi fa

    Diego Ferrara Gioele Jolly Errera articolo e commenti al top

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gioele Jolly Errera - 2 mesi fa

      Aljaaaaaz ahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Grande giocatore fuoriclasse e sfortunato…Nessun procuratore degno la mai saputo piazzare…Veramente Struna meriterebbe di giocare per la Coppa del nonno…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Targia - 2 mesi fa

    Nemmeno lui tutt’ ora si sta spiegando com è che abbia segnato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy