PALERMO-NAPOLI 0-3, LE PAGELLE DI MEDIAGOL. Partenopei di tutt’altra categoria contro un Palermo dalle evidenti lacune strutturali

PALERMO-NAPOLI 0-3, LE PAGELLE DI MEDIAGOL. Partenopei di tutt’altra categoria contro un Palermo dalle evidenti lacune strutturali

Il Napoli strapazza a domicilio il Palermo grazie al gol di Hamsik e alla doppietta di Callejon. I rosa resistono un tempo ma soffrono l’assenza di un regista puro e di una prima punta esperta. Oggi una sola sufficienza in campo, ecco le pagelle di Mediagol.

8 commenti

DIFESA

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo regge un solo tempo contro il Napoli e cade in casa per 3-0 sotto i colpi di Hamsik e Callejon (doppietta). A preoccupare non è tanto la prevedibile sconfitta quanto la sterilità dei rosa in avanti. Senza un centrocampista in grado di innescare le punte e senza un centravanti vero ed esperto, persino uno come Diamanti rischia di predicare inutilmente nel deserto. La partita di domenica prossima in casa del Crotone dirà molto sulle reali potenzialità di questa squadra.

POSAVEC 4,5
Non può nulla sul primo gol, sul secondo non copre il cross nell’area piccola, ma soprattutto sul terzo viene letteralmente bucato da un tiro non irresistibile di Callejon. Oltre alle evidenti topiche anche qualche buona parata, ma il bilancio oggi è negativo.

RISPOLI 5
Un cross preciso per Bruno Henrique e poco più, in difesa soffre i movimenti tra le linee di Insigne e Ghoulam, nonché l’assenza di adeguata copertura sulle corsie esterne con la difesa a quattro.

GOLDANIGA 4,5
Sul primo gol chiama il fuorigioco alla Baresi con Ghoulam perfettamente in gioco, sul secondo vaga al centro dell’area perdendo qualsiasi riferimento, e sul terzo temporeggia inspiegabilmente su Zielinski invece di aggredirlo dopo il tackle di Gazzi. Partita da dimenticare.

RAJKOVIC 5,5
Non il migliore ma il “meno peggiore” della retroguardia rosanero, salva una conclusione di Milik a due passi dalla porta e prova a mantenere la posizione nonostante gli assalti a tutto campo del Napoli.

ALEESAMI 4,5
Schierato da terzino nella difesa a quattro, gioca dignitosamente sin quando il fiato lo accompagna, quando cala fisicamente soffre l’assenza di copertura dalle corsie esterne e regala due gol agli avversari.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 3 mesi fa

    Embalo l’unico che si salva dalla tragicomica scena vista ieri sera nel secondo tempo,a dir poco agghiacciante,umiliati,offesi,sconvolti,schifati,senza anima, senza cuore,ho sempre difeso il signor Zamparini,ma stavolta non si puo’ chiudere gli occhi,dico grande signor Ballardini,che ha avuto l’intelligenza di andare via.
    Con la speranza di non ritornare ad essere la barzelletta del cambio di allenatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cuore Rosanero - 3 mesi fa

    guardate in 90 minuti di partita cosa ha fatto Hiljemark!!!! solo passaggi all’indietro anche quelle poche volte che siamo arrivati nella 3/4 avversaria. il centrocampo rappresenta la diga per una squadra e se crolla questa sono guai. Considerando poi che in avanti abbiamo il deserto……come possiamo pensare di vincere le partite? A San Siro il gol è arrivato da Rispoli e con deviazione. La cosa è più che preoccupante e Ballardini ha preso una dura ma più che comprensibile decisione. E’ inammissibile affrontare una stagione con questo reparto offensivo. Vi siete chiesti il perchè Zamparini non ha preso i vari Trotta, Falcinelli, Iemmello, Pektovic etc…..? Be la risposta è banale e penso già la conosciate. Un’ultima chicca: fonti vicino all’ambiante hanno ammesso che Zamparini non ha alcuna intenzione di vendere la società nè a Cascio nè a cinesi nè a nessuno altro. Fa questo per illudere una piazza che a fine anno avrà un sorpresone, ma non posso aggiungere altro. Purtroppo è inevitabile ed ormai il friulano aveva programmato tutto da tempo. Ecco spiegato anche perchè Rino Foschi ha tolto subito le tende. Non si è voluto rendere complice del programma in atto di Zamparini. PECCATO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Goldenrod - 3 mesi fa

      Quali sarebbero queste fonti vicine all’ambiente?
      E con tutto ciò, vuoi far intendere che ci porterà in B o che vuole farci fallire stile Venezia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mapa80 - 3 mesi fa

    Nestorovski non fa un tiro in porta ma perche’ non gli arriva una palla ieri sera pure a sinistra booo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. kmx - 3 mesi fa

    Brutta prova di quasi tutta la squadra che perde anche quel poco di organizzazione data nel ritiro e vista a Milano. Di Possanzini De Zerbi non si capiscono bene alcune scelte: perché Jajalo che quando il 4-1-4-1 si trasforma in 4-3-3 deve impostare da regista avanzato? perché all’ingresso di Nestorovski Diamanti rimane a centro per poi allargarsi in attesa di un taglio che non avviene mai? perché Sallai con compiti da ala che chiaramente non è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. enzovinci121_733 - 3 mesi fa

    Il regista ha la sua importanza così come la prima punta cosi anche il portiere per non parlare dei difensori centrali e degli attaccanti esterni….la verità e’ che contro una squadra vicecampione d’Italia con la stessa formazione dell’anno scorso con giocatori consacrati e di livello internazionale e’ OVVIO che tutto appare peggiore di ciò che e’….i limiti ci sono ma ci sarebbero stati tali e quali con un Gilardino o con Maresca….questa squadra deve correre di piu e come l’anno scorso soffre fisicamente anche sul pianon della forza mi chiedo chi sono questi preparatori… De Zerbi deve sistemare meglio la difesa deve conoscere bene i giocatori cosa che non ha potuto fare in tre giorni con tutti fuori per le nazionali e speriamo che individui in rosa i giocatori di maggiore consistenza e qualità …il Napoli ha fatto gol con Hamsik e Callejon su passaggio dall’esterno non con la punta centrale su assist del regista…Henrique deve giocare Goldaniga non e’al momento affidabile almeno non con la difesa a 4 ….fossi in de zerbi farei il 343 soprattutto quando rientra trajkosky che se ballardimi lo metteva sempre in campo un motivo c’era

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pablito - 3 mesi fa

      Si il motico c’è. Lo imponeva Zamparini al quale lo imponeva Curchovich.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RosAnero - 3 mesi fa

    Peggiori in campo Rajkovic, Jajalo e Hiljermark

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy