PALERMO-CHIEVO 1-0, LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT. Gilardino salda i bulloni della panchina di Iachini e porta i rosa a -26

PALERMO-CHIEVO 1-0, LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT. Gilardino salda i bulloni della panchina di Iachini e porta i rosa a -26

6 commenti

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo vince una partita fondamentale non solo per il peso dei punti in ottica salvezza, ma soprattutto perché da questa gara passavano le sorti di Beppe Iachini. I rosa non brillano per gioco né per personalità, ma conquistano ugualmente i tre punti. Adesso testa alla sfida di domenica contro la Lazio che vorrà riprendersi dalla batosta del derby.

SORRENTINO 7 ancora una volta dimostra di essere uno dei portieri più in forma del campionato salvando il risultato in un paio di occasioni.

VITIELLO 6 difende in maniera ordinata e prova anche a farsi vedere in avanti. Iachini lo fa uscire per aumentare la spinta offensiva. RISPOLI (dal 13’s.t.) 6 entra subito in partita e salva un pallone pericoloso sulla linea.

GONZALEZ 6 qualche errore di posizionamento che poteva costare caro, poi prende le misure al centrocampo avversario e intercetta tutti i palloni.

ANDELKOVIC 6,5 tanta corsa e concretezza per lo sloveno che in difesa evita i pericoli spedendo i palloni il più lontano possibile. La rete di Gilardino è in gran parte merito suo.

QUAISON 6,5 fatica all’inizio a trovare la posizione, poi alza il baricentro e riesce spesso a fare cambiare marcia ai rosa. GOLDANIGA (dal 34’ s.t.) S.V. non tira mai indietro la gamba.

HILJEMARK 6 riesce a sporcare la manovra del Chievo a centrocampo e serve molti palloni semplici ma essenziali ai compagni.

MARESCA 5,5 sbaglia tanti passaggi ma tiene la posizione evitando di creare un buco a centrocampo.

CHOCHEV 5,5 perso tra i reparti per buona parte dell’incontro, trova la posizione e partecipa alla manovra quando il Palermo passa in vantaggio.

LAZAAR 4,5 il cambio con Daprelà sembra tanto un passaggio di testimone per il marocchino che spreca l’ennesima occasione per fare vedere di meritare la maglia da titolare. DAPRELÀ (dal 34’ s.t.) 5,5 senza infamia e senza lode, difende in maniera ordinata e supera raramente la trequarti.

VAZQUEZ 6,5 prova a tirare avanti la carretta da solo, ma nella storia il solo Maradona è riuscito in un’impresa simile. In partita viene sempre raddoppiato, se non triplicato, e le sue giocate spesso sono lampi di luce di una notte senza luna.

GILARDINO 6,5 al di là del gol da rapace d’area, il fattore più importante è che adesso Gilardino partecipi alla manovra e venga spesso chiamato in causa dai compagni.

IACHINI 6 il Palermo gioca in maniera confusionaria, spesso non riesce a fare più di tre passaggi di fila, ma porta a casa il bottino pieno grazie alla forza del gruppo (e a un pizzico di fortuna). Il tempo sarà il miglior alleato di Beppe Iachini e il miglior acquisto di Zamparini.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gian4 - 1 anno fa

    sorrentino vitiello andelkovic gonzales goldaniga rispoli quaison hilkiemark brugmann vazquez gila

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. cesare - 1 anno fa

    Chi gioca contro il Palermo domina le partite. Abbiamo un centrocampo fatto di giovani di belle speranze ma attualmente mediocri e una direzione della manovra affidata ad un giocatore ormai alla frutta. Se non ci fosse Vasquez a giustificare il prezzo del biglietto bisognerebbe restare a casa. Un grazie a Sorrentino che , con la cura Sicignano, sta finalmente risultando determinante nel difficile percorso verso la salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. salvo - 1 anno fa

    sorrentino in nazionale. padelli? bah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gian4 - 1 anno fa

    si deve giocare con due attaccanti avanti; mana il secondo. quaison sempre in campo ; ma fate entrare LAGUMINA che cosa aspettate ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 1 anno fa

    in pratica in difesa ci si è tornati ad affidare a gente con un minimo di esperienza
    a gennaio serve gente pronta,basta scommesse
    trajkoski brugman struna el kaoutari tutta gente che la serie a manco la conosce non puoi prendere solo quelli
    qualche scommesse è giusto farla solo quelle scherzi col fuoco alla fine il solo hjliemark ha fatto vedere qualcosa però con l’aggravante che chicev e quaison che dovevano essere quelli sui cui puntare fanno acqua
    insomma sta squadra non è mai stata rinforzata,non si può pretendere che faccia quello che ha fatto lo scorso anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Louie15 - 1 anno fa

    Dare 6 a Iachini è assurdo e basta: ci ha messo sei mesi (SEI!) per capire che con quella specie di 5-3-1-1 potevamo puntare solo alla retrocessione. Il cambio di modulo ha fatto intravedere buone potenzialità e una quadratura della squadra che era TOTALMENTE assente. Basta scuse, sfortuna, pali, traverse: il Palermo non è detto che si salvi e se dovesse riuscirci è già un grande traguardo. Zamparini è meglio che passi il testimone ché francamente ha stancato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy