ZENGA:”Questa verità su acquisti Goian e Melinte”

ZENGA:”Questa verità su acquisti Goian e Melinte”

Cristian Melinte e Dorin Goian. Due acquisti del Palermo fatti sotto la gestione Walter Zenga e che oggi, circa un anno e mezzo dopo, proprio l’ex tecnico rosanero ha spiegato in esclusiva ai.

Commenta per primo!

Cristian Melinte e Dorin Goian. Due acquisti del Palermo fatti sotto la gestione Walter Zenga e che oggi, circa un anno e mezzo dopo, proprio l’ex tecnico rosanero ha spiegato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it. “Il primo è stato preso solo per un motivo: era a parametro zero e sarebbe dovuto andare in prestito immediatamente in una squadra di B per farsi le ossa. Era più un investimento basato sul futuro in cui c’erano dei passaggi da fare, poi è rimasto perché non c’è stato modo di poterlo dare in prestito e si è adattato in un ruolo non suo perché fare il vice Balzaretti non era facile per lui e se vi ricordate ho anche spostato Bovo pur di non rischiarlo – ha dichiarato l’attuale allenatore dell’Al-Nasr a Mediagol.it – Goian invece, nel curriculum ha campionati Europei, Champions e partite di nazionale giocate. In una rosa di titolari del Palermo in previsione di una coppa europea dove si gioca anche il giovedì poteva essere uno dell’organico. Se quindi è stato acquistato più come rincalzo che come prima scelta? Va ricordato che era stato preso anche in previsione del fatto che Kjaer sarebbe andato via. A volte certi acquisti e in generale certe situazioni vengono iniziate sei mesi prima in previsione del futuro, era questo quello che io avevo in mente di fare a Palermo, poi tra il dire e il fare c’è sempre il mare che per intenderci non è quello splendido di Mondello”, aggiunge sorridendo Zenga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy