ZAMPARINI:Non mi fido Lotito nemmeno se firma

ZAMPARINI:Non mi fido Lotito nemmeno se firma

Maurizio Zamparini ha analizzato a Radio Radio le differenze e i punti di contatto con la Lazio di Lotito e il suo Palermo. “Io e Lotito siamo seduti vicino in Lega, mi diverte moltissimo.

Commenta per primo!

Maurizio Zamparini ha analizzato a Radio Radio le differenze e i punti di contatto con la Lazio di Lotito e il suo Palermo. “Io e Lotito siamo seduti vicino in Lega, mi diverte moltissimo perché è un istrione, siamo amici o meglio compagni di calcio, penso abbiamo una stima reciproca. Io non mi fido di Lotito neanche se mi mette la firma, lui magari si fida di me, ma sono caratteristiche. Io ho seminato la fiducia in 50 anni di calcio, forse Lotito no, ma questa non è una critica. Lui sia nella vita che nel calcio è vincente, c’è poco da fare. Gli ho anche fatto simpaticamente i complimenti. Domenica mi piacerebbe che Palermo e Lazio siano al completo e poi ce la giocheremo. Sono tanti i giocatori che mi piacerebbe avere, Ledesma è un giocatore eccezionale, Lotito ha dimostrato con il suo ds di essere bravissimo, ha creato una squadra competitiva, ha tenuto il telaio dell’anno scorso con pochi innesti giusti e ha fatto la differenza, ma direi che per dare certi giudizi è meglio aspettare un momentino perché ricordo bene quando il Palermo era primo con l’Inter e poi a lungo termine bisogna vedere quali sono le seconde linee, gli infortuni… Se da noi si infortuna Pastore ci manca 50% della nostra forza così come capitò ad Amauri, noi non abbiamo seconde linee di qualità come Inter o Milan, questo è lhandicap delle squadre che stanno dietro le grandi, loro hanno 25 titolari di pari livello noi magari giovani di buoni prospettiva che però in campo non possono dare lo stesso risultato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy