Zamparini: “Perché non si usa la tecnologia? Ho una mia teoria…”

Zamparini: “Perché non si usa la tecnologia? Ho una mia teoria…”

“Bisogna fare qualcosa. Serve la tecnologia come in Inghilterra. Quella dei costi è solo una scusa”. Lo ha dichiarato all’Italpress il presidente del Palermo Maurizio Zamparini.

Commenta per primo!

“Bisogna fare qualcosa. Serve la tecnologia come in Inghilterra. Quella dei costi è solo una scusa”. Lo ha dichiarato all’Italpress il presidente del Palermo Maurizio Zamparini commentando quanto accaduto alla sua squadra a Genova contro la Sampdoria al 10′ della ripresa quando un tiro di Morganella sbatte sulla parte interna della traversa e rimbalza dentro la porta ma l’arbitro Cervellera non convalida, malgrado l’assistente di porta fosse in buona posizione. “Questi arbitri di porta costano 1,6 milioni all’anno che per tre anni fa quasi 5 milioni, praticamente gli stessi che servirebbero a dotare ogni squadra dei mezzi tecnologici. In questo modo non ci sarebbero piu’ errori. Perchè non si vuole fare? Non lo so, forse per mantenere 40 voti in piu’ all’Aia per Nicchi”, dice sorridendo Zamparini, che comunque non punta il dito contro gli arbitri. “A volte l’occhio umano non ce la fa, oggi probabilmente la palla era molto violenta e non l’ha vista bene e magari non se l’è sentita di convalidare la rete, capita. Non c’è da prendersela con gli arbitri, magari questo nuovo episodio sarà utile per riuscire a cambiare questa situazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy