ZAMPARINI: “Fatti scommesse no come Calciopoli”

ZAMPARINI: “Fatti scommesse no come Calciopoli”

A margine della lunga e interessante intervista concessa a “Il Giornale”, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha commentato lo scandalo scommesse scoppiato nel calcio italiano la settimana.

Commenta per primo!

A margine della lunga e interessante intervista concessa a “Il Giornale”, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha commentato lo scandalo scommesse scoppiato nel calcio italiano la settimana scorsa, e che ha già portato a 15 fermi, tra cui quello di Beppe Signori. “Cos’è successo? Se lei cammina per strada e incrocia cento persone, stia pur certo che due sono ladri. Ecco cosa è successo. Siamo in presenza di quattro malfattori di provincia, basso livello, non fatela più grossa di quello che è. Coinvolte anche squadre di Serie A? Chi sa qualcosa faccia nomi e cognomi, ma io non ci crederò ugualmente. La serie A è pulita”. Il patron friulano non ci sta a paragonare lattuale vicenda a ciò che successe nel 2006. “Moggiopoli è stata un’altra cosa, lì c’era di mezzo la classe arbitrale e un’amministrazione che non faceva il suo dovere. Adesso mi viene solo da ridere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy