VON BERGEN A MEDIAGOL: “L’INTERESSE DEL PALERMO MI FA MOLTO PIACERE, MA SONO SPIAZZATO. PARLERÒ CON I DIRIGENTI DEL GENOA E CON QUELLI ROSA, PRETENDO CHIAREZZA. SONO PRONTO A SPOSARE LA CAUSA PALERMO E A GIOCARE DA SUBITO, MA…”

VON BERGEN A MEDIAGOL: “L’INTERESSE DEL PALERMO MI FA MOLTO PIACERE, MA SONO SPIAZZATO. PARLERÒ CON I DIRIGENTI DEL GENOA E CON QUELLI ROSA, PRETENDO CHIAREZZA. SONO PRONTO A SPOSARE LA CAUSA PALERMO E A GIOCARE DA SUBITO, MA…”

Intervista realizzata da Leandro Ficarra e Sarah Castellana Uno degli ultimi colpi del mercato estivo del Palermo potrebbe essere Steve Von Bergen: il 28enne difensore svizzero, acquistato a.

Commenta per primo!

Intervista realizzata da Leandro Ficarra e Sarah Castellana Uno degli ultimi colpi del mercato estivo del Palermo potrebbe essere Steve Von Bergen: il 28enne difensore svizzero, acquistato a parametro zero dal Genoa negli scorsi mesi, non rientra nei piani del tecnico Gigi De Canio ed è in uscita. Dal canto suo, il club di Enrico Preziosi è alla ricerca di un portiere da affiancare a Sebastian Frey e potrebbe puntare su Alexandros Tzorvas, finito ormai nel dimenticatoio a Palermo. Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, Von Bergen ha fatto il punto sulla situazione che lo riguarda da vicino. “Per il momento sono un giocatore del Genoa, so che c’è un interesse forte da parte del Palermo e ovviamente mi fa piacere, ma al momento non posso dire molto perché stiamo ancora trattando. Devo ancora sedermi con il Genoa per definire il mio futuro – ha spiegato il nazionale svizzero –, personalmente ho le idee chiare ma non posso condividere i miei pensieri e le mie speranze con la stampa, perché se poi non andasse a finire come desidero sarebbe un problema. Se io dico che sono contento di andare via e poi la trattativa salta, capite bene che non è bello, e viceversa. È una posizione un po’ strana per me, è la prima volta che mi succede in carriera e vi assicuro che non è bellissimo”. Von Bergen, impegnato la scorsa settimana in amichevole con la Nazionale svizzera, ha svelato quando è venuto a conoscenza dell’interessamento del Palermo. “Una volta rientrato in Italia, venerdì scorso: quando ero in ritiro con la selezione svizzera stavo preparando una gara internazionale e in quel momento non avevo la testa ad altro che non fosse quella sfida. Una volta tornato in Italia ho saputo che c’era l’interesse del Palermo nei miei confronti e chiaramente non sono rimasto indifferente. Prima di tutto ho appreso questa notizia con grande stupore: non nego che sono rimasto sinceramente molto sorpreso. Ma credo sia normale – ha precisato Von Bergen -, avevo firmato da poco un contratto triennale con il Genoa e pensavo di rimanerci, invece ho saputo di questa opportunità e così sono iniziate le trattative. Ad oggi sono ancora un giocatore del Genoa, vedremo cosa succederà”. Ogni scenario è possibile: è lo stesso difensore ex Hertha Berlino e Cesena a confermarlo. “Non so cosa possa realmente essere accaduto per aprire questo possibile scenario. La mia è una situazione un po’ particolare, molto dipende da ciò che si concretizzerà nelle prossime ore, in ogni caso mi ha fatto molto piacere che un club prestigioso come il Palermo abbia pensato a me. La situazione allo stato attuale è aperta ad ogni tipo di soluzione – ha spiegato Von Bergen -, io sono uno svizzero e per me le cose devono essere chiare e con una linea dritta. È un aspetto molto importante per me, se avverto che qualcosa non va come previsto la mia indole caratteriale mi porta a soffrirne. In 48 ore potrei essere un giocatore del Palermo, ma anche rimanere al Genoa. Se il club del presidente Preziosi dovesse comunicarmi che non rientro più nei piani e mi prospettasse l’ipotesi Palermo non avrei dubbi, so esattamente ciò che voglio ed ogni scelta che farò la sposerò al 100%. Voglio totale chiarezza: se il Genoa dovesse davvero aprirmi la porta del Palermo per me la decisione è già presa, penso che l’abbiate intuita anche voi”. Intanto però il campionato è alle porte, e Von Bergen mostra di non gradire molto di vedere ancora in sospeso il proprio futuro. “Domani potrebbe essere il giorno delle firme? Queste sono le notizie che si sentono in giro, ma essendo un giocatore sono io a decidere quello che sarà il mio futuro e fin quando non firmo i club possono fare ben poco, l’ultima parola so che spetta a me. Non mi sono mai interessato nel sentire le voci in giro, ce ne sono troppe e non si può stare dietro a tutto e tutti. Vedremo cosa succederà in questi giorni, non resta molto tempo e anche io ho fretta di definire questa situazione. Il campionato inizia domenica e io voglio che sia tutto chiaro il prima possibile, devo concentrarmi sul Genoa o sul Palermo”. Alla prima giornata, il Palermo è atteso da un impegno durissimo, contro il Napoli vincitore dell’ultima Coppa Italia. Von Bergen, che potrebbe fare il suo esordio in rosanero contro gli uomini di Mazzarri, ha fatto il punto sulle sue condizioni fisiche. “Io non ho saltato un allenamento del ritiro che ho iniziato il 5 luglio con il Genoa, ho fatto tutti gli allenamenti senza mai fermarmi – ha raccontato il giocatore svizzero classe ’83 – e mercoledì sera ho anche giocato tutta la partita con la mia Nazionale, disputando 90 minuti in Croazia. Mi sento bene, non sono al 100% ma è normale quando siamo all’inizio di una nuova stagione. L’importante è che non abbia avuto ritardi o problemi in fase di preparazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy