Venuto: “Scontro diretto, vincere per sorpasso”

Venuto: “Scontro diretto, vincere per sorpasso”

“Vincere per ristabilire valori? Direi di sì, finora su due partite ha vinto sempre il Palermo. Sarà una terza prova ma siamo consapevoli di avere di fronte una squadra forte,.

Commenta per primo!

“Vincere per ristabilire valori? Direi di sì, finora su due partite ha vinto sempre il Palermo. Sarà una terza prova ma siamo consapevoli di avere di fronte una squadra forte, anche perché ha fatto degli investimenti importanti. Si tratta di una squadra ben organizzata grazie al lavoro dei due tecnici, ma allo stesso tempo cercheremo, attraverso il lavoro delle ultime settimane ed una conoscenza più specifica di quelle che sono le qualità tecnico-tattiche dei rosanero, di poter eliminare questo gap che nelle partite di Coppa si è evidenziato. Il Palermo ha superato il turno dimostrando di essere superiore, il nostro obiettivo sarà eliminare questo divario, certi che i rosanero verranno in Calabria per continuare la sua striscia positiva”. Lo ha dichiarato, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, lallenatore della formazione Primavera della Reggina Antonio Venuto, alla vigilia dello scontro “dalta quota” in programma domani alle 14.30 al “SantAgata” di Reggio Calabria. “Se sarà uno scontro diretto? La classifica dice questo. Ritengo che siano le squadre che fino ad oggi si sono maggiormente qualificate ed evidenziate, oltre alle romane. Certamente, se si ambisce a qualcosa di importante, questa partita potrebbe essere indicativa per il futuro di entrambe. Dovessimo pensare soltanto alla conquista di uno dei primi quattro posti possiamo considerarlo uno scontro diretto, anche se poi il campionato è abbastanza lungo e si possono verificare tante altre cose. In questo momento è una partita di cartello, oltre che un derby – ha spiegato il mister della Reggina Primavera a Mediagol.it – Se faremo la corsa sul Palermo? Non eravamo partiti con questi propositi ma ci troviamo nelle posizioni alte della classifica. I numeri dicono che possiamo essere competitivi, ritengo sia da parte nostra legittimo sperare di superare i rosanero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy