URUGUAY: E HERNANDEZ SHOW, ESORDIO-GOL

URUGUAY: E HERNANDEZ SHOW, ESORDIO-GOL

Esordio con gol quello del gioiello rosanero Abel Hernandez, convocato in nazionale dal ct Juan Verzeri per lamichevole disputata questa sera dallUruguay contro lAngola. Due a zero il risultato.

Commenta per primo!

Esordio con gol quello del gioiello rosanero Abel Hernandez, convocato in nazionale dal ct Juan Verzeri per lamichevole disputata questa sera dallUruguay contro lAngola. Due a zero il risultato finale in virtù delle reti dellex attaccante del Palermo Edinson Cavani all84 esimo e della joya Hernandez al 90 minuto. Scambio di favori fra i due ex compagni: prima la joya ha conquistato un calcio di rigore, realizzato da Cavani; successivamente lo stesso Cavani ha, sugli sviluppi di unazione offensiva, ostacolato il portiere avversario dando via libera ad Hernandez per il suo primo gol con la Nazionale maggiore. Tanti gli elogi per lattaccante del Palermo. “Una partita noiosa, ormai indirizzata verso lo zero a zero – scrive il quotidiano “Ovaciòn” – ma a cinque minuti dal termine un rigore procurato da “La Joya” ha aperto la strada della vittoria alla Nazionale, rete di Cavani. Qualche minuto dopo, a gara ormai conclusa, è stata la volta dello stesso Abel Hernandez, sua la rete del definitivo due a zero. “La Joya” ha mostrato di vivere un ottimo momento di forma e che è un talento da prendere in considerazione in vista dei prossimi impegni della Nazionale. Al suo esordio ha subito segnato un gol, determinando il momento più importante della gara”. Entusiasta al termine della gara lo stesso Hernandez. “Ho realizzato un sogno. Essere già in campo rappresentava per me qualcosa di importante, ma questa rete è stata qualcosa di incredibile. Per fortuna a Palermo sto facendo bene, ho realizzato tante reti in questo precampionato. Ringrazio anche loro perché mi hanno aiutato molto”. Successivamente cè stato spazio per commentare le due azioni decisive per le sorti del risultato finale, il rigore da lui procurato e successivamente realizzato da Cavani, e la rete arrivata al novantesimo. “Nelloccasione del rigore non ho colpe, il difensore è arrivato e mi ha colpito con la gamba sinistra – ha dichiarato Hernandez – Per quanto riguarda il gol invece ho avuto un po di fortuna, anche perchè Cavani si è trovato davanti il portiere ostacolandolo. Anche se tirare in porta non è stato proprio facile, ero in una posizione un po scomoda”. di Alberto Giambruno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy