UEFA, Platini ricorre al Tas: “Accuse su di me sono surreali”

UEFA, Platini ricorre al Tas: “Accuse su di me sono surreali”

Presentato formale appello al Tribunale arbitrale dello sport.

Commenta per primo!

Michel Platini ha presentato formale appello al Tribunale arbitrale dello sport (Tas) contro la squalifica di sei anni inflittagli dal Comitato etico per il pagamento “sospetto” di due milioni di franchi svizzeri ricevuti dalla Fifa di Blatter per consulenze dal 1998 al 2002 liquidati nel 2011 e senza un contratto formale, ma basato solo sulla parola data. Platini chiede l’annullamento del provvedimento disciplinare a suo carico. Per il dirigente francese le accuse “sono senza fondamento costruite dal nulla e surreali. Lotterò fino alla fine per dimostrare che sono innocente”.

Zamparini: “Sto per denunciare il Tas alla magistratura ordinaria

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy